Un mese con Mercedes-Benz Classe E, i test drive di UltimoGiro con berlina e coupé – Puntata I – E 300 BlueTECH HYBRID berlina

di Giuseppe Benevento 1

Iniziamo il nostro resoconto sulla nuova Mercedes-Benz Classe E partendo dalla versione berlina. Grazie al dipartimento Italiano della Stella abbiamo potuto provare la Mercedes-Benz Classe E 300 BlueTECH HYBRID con allestimento Premium. Pochi gli optional presenti sulla vettura di prova visto che l’allestimento Premium include già la quasi totalità di ciò che la Stella mette a disposizione per l’utente finale.

Mercedes-Benz E 300 BlueTECH HYBRID berlina - 02 - UltimoGiro.com
La Classe E 300 BlueTECH HYBRID monta sotto il cofano un 2.2 litri diesel da 204 CV con in aggiunta un motore elettrico da “appena” 27 CV. Non nascondiamo che eravamo piuttosto scettici riguardo al motore elettrico. E anche i pareri del mondo della rete (quel mondo che però non ha provato la vettura) spesso si esprime negativamente su questo piccolo motorino con una potenza “ridicola”.

Al termine della nostra prova, però, i 27 CV elettrici hanno avuto la meglio sull’idea affrettata e sbagliata che ci eravamo fatti. Con un solo pieno di diesel e la grande assistenza del motore elettrico, infatti, siamo riusciti a coprire l’invidiabile distanza di poco più 1200 Km.

Per la nostra prova non ci siamo fatti mancare nulla. Tanti chilometri in città, altrettanti in autostrada, senza dimenticare i percorsi extraurbani, anche in montagna (Courmayeur, Cogne). Il meglio di sé in termini di consumi, la Classe E 300 BlueTECH HYBRID lo dà nel traffico cittadino. Unica accortezza è non guidare all’italiana. Il motore elettrico, infatti, stacca appena “sente” accelerazioni nette. Come per ogni vettura di nuova concezione, infatti, è bene evitare forti accelerazioni per evitare di vedere i consumi schizzare alle stelle. Con una partenza da fermo non a scatto è possibile guidare quasi esclusivamente in elettrico nel traffico cittadino (fino a 30-35 Km/h), con conseguente estremo risparmio di carburante e drastico taglio delle emissioni inquinanti.

Mercedes-Benz E 300 BlueTECH HYBRID berlina - 14 - UltimoGiro.comIl motore elettrico, però, non è utile solo in città, ma è in grado di dare assistenza anche a velocità più sostenute. Basta staccare il piede dall’acceleratore per vedere i giri del motore diesel azzerarsi e con una nuova leggera pressione sullo stesso pedale vedere partire la parte elettrica che, seppure per un breve periodo (pochi secondi) dà assistenza al mantenimento della velocità. Nella nostra esperienza con questa berlina, siamo riusciti a usare il motore elettrico anche a velocità non cittadine. Tra le tante, siamo riusciti a documentare quella al lato. Basta, quindi, imparare a gestire adeguatamente il pedale dell’acceleratore per ottenere consumi al limite dell’impossibile con altre vetture.

Mercedes-Benz E 300 BlueTECH HYBRID berlina - 13 - UltimoGiro.com
I pregi di questa Mercedes-Benz, però, non riguardano solo l’innovativo motore con cui, lo ricordiamo, è possibile accedere gratuitamente a centri cittadini bloccati alle vetture più inquinanti (la Classe E00 BlueTECH HYBRID ad esempio, può entrare gratuitamente nell’Area C di Milano). La nuova berlina di Stoccarda è, infatti, incredibilmente spaziosa e comoda per tutti gli ospiti dell’abitacolo. In caso di lunghi viaggi, poi, nel generosissimo bagagliaio si può inserire di tutto. Teoricamente, in obliquo, da un angolo all’altro, potrebbe entrarci, completamente distesa, una persona di media altezza di 165 cm ca.. La comodità non è solo all’interno dell’abitacolo, ma anche e soprattutto durante la guida. Il cambio 7 rapporti 7G-Tronic Plus è veloce e morbido e non fa avvertire scossoni nei cambi di marcia. La frenata è molto morbida per non compromettere la comodità di chi è nell’abitacolo. Tanto morbida che, a tratti, fa prendere piede all’idea che non sia decisa e precisa.

Mercedes-Benz E 300 BlueTECH HYBRID berlina - 03 - UltimoGiro.com
Nelle strette vie dei centri storici, a dispetto di lunghezza e passo, la Classe E ha un comportamento piuttosto agile (sempre proporzionato alle dimensioni della vettura) e, con l’allestimento Premium (a differenza di quello sportivo), anche su manti stradali lastricati non si avvertono fastidiosi scossoni.

Mercedes-Benz E 300 BlueTECH HYBRID berlina - 09 - UltimoGiro.com
La comodità non è data solo dai materiali pregiati, dagli ampi spazi, dall’allestimento Premium. La comodità, sempre più spesso, è offerta anche dai sistemi di sicurezza. Due caratteristiche che, per Mercedes-Benz, viaggiano su binari paralleli. Ci ha colpito, infatti, il magnifico comportamento del TEMPOMAT con regolazione della distanza DISTRONIC PLUS. Impostata una velocità desiderata, grazie alla telecamera stereoscopica, la vettura è in grado di mantenere la distanza di sicurezza diminuendo e riaumentando la velocità senza mai superare quella definita dall’utente. Il sistema funziona perfettamente tanto in autostrada quanto in città dove la Classe E è in grado fermarsi dolcemente senza causare fastidio agli ospitati.

La Classe E 300 BlueTECH HYBRID è stata davvero stupefacente, ma non è certo un punto di arrivo. C’è ancora del lavoro da fare per migliorare le vibrazioni del motore diesel che andrebbero ridotte. Inoltre, come già detto per altre vetture della Stella come la nuova CLA, l’usabilità dei sistemi di infotainment è assolutamente da migliorare (nonché anche la cartografica delle mappe non proprio aggiornata). Questi ultimi, infatti, non sono all’altezza del resto della vettura sulla quale si possono spendere solo parole positive.

Mercedes-Benz E 300 BlueTECH HYBRID berlina - 01 - UltimoGiro.com
L’eleganza e la classe di questa nuova berlina della Stella, unita alle novità tecnologiche introdotte, quasi tutte di serie come anche i gruppi ottici LED, fanno di questa vettura il modello ideale per chi desidera spazio, comodità, sicurezza e consumi ridotti all’osso. Proprio questi ultimi rendono la Classe E 300 BlueTECH HYBRID ideale specie per le flotte NCC.

Il prezzo della vettura provata con l’allestimento Premium aggiornato a Ottobre 2013 è di € 50.041,32 + IVA a cui sono da aggiungere circa € 3000 + IVA di optional (Telecamera posteriore per la retromarcia assistita, Media Interface, Inserti in frassino nero, Cherchi in lega 18” 5 razze, colore Nero Ossidiana). Con l’aggiunta degli € 1260 di messa su strada, per la vettura provata si arriva a un prezzo finale di € 64.986,24 IVA inclusa. Certo, non una cifra per tutte le tasche, ma la vettura, visti soprattutto i consumi (ricordiamo poco più di 1200 Km con un pieno) li vale fino all’ultimo centesimo.

A domani per il nostro resoconto sulla Classe E 250 CDI Coupé.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>