[UP & DOWN] GP del Mugello

di Paolo Riva Commenta

Con il mio nuovo arrivo qui su UltimoGiro a parlare con voi del motomondiale ho pensato di aprire una rubrica dal titolo UP & DOWN dove, al termine di ogni GP del Motomondiale, analizzeremo il week-end, assegnando 2 UP e 2 DOWN a chi si è fatto notare nel bene e nel male durante la 3 giorni motoristica. A voi gli UP & DOWN del GP del Mugello.

UP: Valentino Rossi. Non poteva essere che lui, il Vale, uno dei due UP del GP del Mugello. Avesse perso sarebbe stato sicuramente il peggior DOWN invece la sua vittoria convincente, nonché settima su questo circuito, lo ha incoronato in maniera non ufficiale re del GP del Mugello.


UP: Alex De Angelis. E meno male che era partito malissimo altrimenti chissà che cosa combinava. Il sanmarinese Alex ha portato a casa un quarto posto favoloso se si pensa alla dura rimonta effettuata. Il peccato è che molto probabilmente sparirà nel centro classifica dopo questo GP.

DOWN: Marco Melandri. A me dispiace dirlo perchè ho sempre provato una particolare simpatia per questo pilota, però quest’anno è veramente inguardabile. Anche al Mugello, nel GP di casa, è andato alla velocità dei ciclisti del Giro d’Italia in qualifica. E per di più Stoner ha affermato che prima di sistemare la moto forse gli altri piloti dovrebbero trovare prima il loro limite. A chi si riferiva?

DOWN: Nicky Hayden. Certo un 13° qualche punto lo porta, ma la posizione rimane comunque ingiustificabile. Da un campione del mondo ci si aspetta molto ma molto di più. Pensi meno ad Indianapolis e più alla realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>