Il V8 turbo Ferrari è Motore dell’Anno

di Alba D'Alberto Commenta

La Ferrari sulla cresta dell’onda e non per la Formula 1. L’ultimo bilancio che segue il GP del Canada, infatti, è un po’ magro, pieno di speranze ma con poca concretezza nei risultati. Il più deluso è Raikkonen, tuttavia la Ferrari ha fatto il pieno di premi prestigiosi per il suo motore V8.

Un annuncio molto moderato e modesto per celebrare un traguardo importante: la vitoria dell’International Engine of the Year Award che ha assegnato il premio più prestigioso al motore V8 siglato Ferrari. Ecco come l’azienda celebra e racconta questo momento ingegneristico speciale:

ferrari-california-ferrari-488-news-580x362

Premi record per la Ferrari durante la cerimonia degli Engine of the Year Awards, che si è tenuta questa mattina presso l’Engine Expo 2016 di Stoccarda. Con 63 giudici provenienti da oltre 30 Paesi, l’International Engine of the Year Award è uno dei premi più ambiti del settore.

A Ferrari è stato conferito il premio più importante: il Motore Internazionale dell’Anno, grazie al V8 biturbo che alimenta la 488 GTB e la 488 Spider, che fa parte della stessa famiglia del motopropulsore della California T. Questo motore ha vinto anche nelle categorie Performance Engine e New Engine, nonché nella categoria di cilindrata 3-litre to 4-litre. Il motore Ferrari V12 aspirato da 6,3 litri, che alimenta la F12berlinetta e la F12tdf, ha vinto anche il premio Above 4-litre.

Il problema resta che al di là dell’apprezzamento ingegneristico, la Ferrari in F1 non sta ottenendo i risultati sperati o almeno i traguardi che si era prefissata all’inizio della stagione. Non è ancora arrivata una vittoria anche se a Seb è toccata in Canada la piazza d’onore. Medaglia d’argento per il tedesco nel giorno in cui il critico Kimi sfila sesto sotto la bandiera a scacchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>