Volkswagen, spionaggio industriale ai danni della Porsche?

di Andrea Guida Commenta

Questa è davvero grossa! Carissimi autolettori, che ci crediate o no, a circa un anno di distanza dallo scoppio del caso relativo allo spionaggio in Formula 1, stiamo per assistere ad un caso simile, con ancora una volta protagoniste due grandissime case di fama mondiale.

L’accusa arriva dal giornale tedesco “Der Spiegel” e, se confermata come fatto reale, vedrebbe Volkswagen impegnata in uno spionaggio industriale ai danni della Porsche. Le indagini della polizia sono già partite, ma purtroppo non sappiamo quanto ci possa volere per arrivare a conclusioni degne di nota.


Il tutto sarebbe accaduto quando durante un viaggio, Wendelin Wiedeking, CEO di Porsche, si trovava in un albergo per affrontare un’importante riunione, con il curioso dettaglio che vedrebbe l’arma segreta di Volkswagen per effettuare lo spionaggio in un semplice babyphone nascosto tra le pieghe di un sofa… non proprio il massimo per una multinazionale di tale livello!

Sulla veridicità dei fatti non possiamo sbilanciarci, ma francamente ci auguriamo che si risolva tutto presto e con un esito che veda l’intera faccenda confermarsi come una delle tante bufale giornalistiche, quindi non ci rimane che attendere e domandare a voi, carissimi amici, cosa ne pensate di questo che potrebbe essere un ennesimo scandalo nel mondo dei motori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>