Chrysler e GM, nuovi richiami negli USA

di Andrea Guida Commenta

Grandi manovre. Anzi, grandi ritiri in quel degli Stati Uniti, dove a causa di problemi tecnici che potevano mettere a rischio la sicurezza dei passeggeri, Chrysler e GM si sono viste costrette a richiamare diversi esemplari delle loro vetture.

La General Motors ha richiamato circa 14.000 veicoli tra Cadillac DTS e Buick Lucerne (risalenti al 2010/2011) a causa di problemi al servosterzo. Il Gruppo ora controllato da Fiat ha invece richiamato circa 16.000 Jeep Liberty (prodotte nel 2008) a causa di un difetto dei tergicristalli, i quali in caso di pioggia eccessiva, per colpa dell’acqua che può entrare a contatto con il motore dei tergicristalli, potrebbero fermarsi e agevolare incidenti per la scarsa visibilità.

Che dire? Capita. L’importante è accorgersene prima che troppa gente si faccia male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>