Aiuti all’auto: 10 giorni per decidere

di Andrea Guida Commenta

Come tutti voi ben saprete, questi giorni sono scanditi da una serie di incontri “anti-crisi” nel settore auto tra Governo italiano, industriali e parti sociali. Il risultato? Per ora, solo tante voci non confermate e la promessa – da parte del ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola – di un responso entro dieci giorni.

Al vaglio c’è lo stanziamento di 300/500.000 euro per attuare in maniera immediata degli incentivi tesi a promuovere prodotti a basso impatto ambientale. D’altro canto si fa sempre più probabile l’ipotesi di un prestito da circa tre miliardi di euro a Fiat da parte di Unicredit, Banca Intesa e Bnp Paribas.

Per ora, ripetiamo, solo voci. Ma una cosa è certa: bisogna darsi una bella mossa, i posti di lavoro a rischio nel settore sono ben 300.000.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>