Alfa Romeo Giulietta, in arrivo anche la versione station wagon?

di Riccardo Guerra 2

La casa automobilistica italiana Alfa Romeo potrebbe mettere al mondo un’inedita e certamente inaspettata versione station wagon della propria media di segmento C, Giulietta. A raccontarlo il sito internet Automotive News, che cita fonti interne alla società del Biscione: secondo le voci, la nuova giardinetta di medie dimensioni potrebbe trovare spazio all’interno della gamma dell’azienda circa durante la metà dell’anno 2013, forse contemporaneamente ad un restyling estetico destinato anche alla variante hatchback già commercializzata. La notizia ci lascia di stucco, dato che sino ad ora non era mai stata presa in considerazione questa possibilità: sino ad oggi, la salvezza di Alfa Romeo era stata affidata solo alla futura Alfa Giulia e all’annunciato SUV del Biscione.

Non sappiamo per quali caratteristiche la nuova Alfa Romeo Giulietta Station Wagon potrebbe differenziarsi dall’attuale Giulietta, ma sappiamo che questa station wagon di segmento C potrebbe essere sicuramente molto importante per Fiat S.p.A., dato che nella lunga lista di veicoli della società manca dall’anno 2008 una giardinetta media (cioè dal pensionamento di Fiat Stilo Multiwagon). Una vettura con ruolo salvifico, perciò, probabilmente in grado di alzare con forza le vendite della casa automobilistica Alfa Romeo, in special modo in Europa.

Come abbiamo sottolineato in numerose occasioni, il brand del Biscione sta attivando un progetto di rinascita, che prevede lo sviluppo di un SUV, di una nuova vettura di segmento D (quella Giulia che abbiamo citato poche ore fa), di una nuova ammiraglia (ancora soltanto probabile e non certa), della nuova generazione di Alfa Romeo MiTo (sarà proposta anche in versione cinque porte), della nuova Alfa Romeo Spyder e di una nuova sportiva (nata sulla base di Alfa Romeo 4C Concept).

Una parte di questi modelli verrà esportata anche negli Stati Uniti ed in Canada: Alfa Romeo ha bisogno di tornare nel Nuovo Continente per aumentare il proprio volume di commercializzazioni e grazie al supporto di Chrysler Group la strada è (un po’) meno difficoltosa.

La nuova Alfa Romeo Giulietta SW, se prodotta, non verrà però probabilmente proposta al pubblico nordamericano.

Photo credits | Getty Images

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>