Aston Martin Rapide S, lusso e potenza in questa nuova berlina

di Gtuzzi Commenta

Tra tutte le vetture che hanno recitato un ruolo da protagonista nel corso dell’ultima edizione del Salone di Ginevra, particolare attenzione è stata raccolta dalla nuova Aston Martin Rapide S. La nuova super berlina del marchio inglese è stata, da poche ore, svelata all’interno di un filmato inedito, che è stato prodotto poco prima del momento in cui questo nuovo modello ha fatto il suo esordio sul mercato iberico.

aston martin rapide s video
In casa Aston Martin anche gli ultimi dubbi sono stati fugati: il modello Rapide S è senza ombra di dubbio la più potente vettura sportiva a quattro porte mai realizzata dal marchio inglese e tutti i membri del costruttore di lusso britannico la ritengono la berlina sportiva più bella in tutto il mondo.

aston martin rapide s video

POTENZA AUMENTATA RISPETTO ALLA RAPIDE

In confronto alla versione Rapide, la nuova berlina Rapide S può contare su un incremento importante di potenza, ma anche su alcuni dettagli dal punto di vista estetico piuttosto interessanti: è sufficiente pensare alla parte frontale, in cui è stata collocata la tradizionale mascherina “Aston” (caratterizzata da dimensioni maggiori), mentre nella parte posteriore della vettura possiamo notare un diffusore del tutto inedito ed uno spoiler che è stato integrato all’interno dello sportellone.
All’interno della nuova Aston Martin Rapide S, il concetto che viene esaltato è sicuramente quello di lusso, combinato ad un’ottima raffinatezza e comodità, per una berlina che riserva solamente al motore tutta la sua potenza ed aggressività.

EMISSIONI DI CO2 RIDOTTE

La nuova Aston Martin Rapide S può contare sulla spinta di un motore V12 da 5,9 litri che è in grado di raggiungere una potenza complessiva pari a 558 cavalli, circa 81 in più rispetto alla Rapide tradizionale.
La nuova berlina del marchio di Gaydon ha la capacità di arrivare fino ad un tetto massimo di velocità pari a 305 chilometri orari e di effettuare uno sprint da 0 a 100 km/h in soli 4,9 secondi.
Se la potenza è stata aumentata, il livello di emissioni nocive è invece sceso a 332 grammi al chilometro di CO2, in confronto ai 355 g/km della Rapide.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>