Le 5 auto che consumano meno

di Marco Mancini Commenta

Qualche giorno fa ci eravamo occupati della differenza nei consumi (e sul portafoglio) tra le auto a benzina e quelle alimentate con altri combustibili. Ma se volessimo portare il risparmio nei consumi all’ennesima potenza, quale auto dovremmo scegliere?

auto consumano meno

A stilare una classifica ci ha pensato il Center of Automotive Research (CAR) dell’Università di Duisburg che ha selezionato le 5 auto che consumano di meno in assoluto. Inutile dire che si tratta di auto a metano, ma la notizia vera è che le prime due sono auto Fiat.

Si tratta della Punto Natural Power e della Qubo Natural Power, due modelli non molto pubblicizzati ma che consumano molto meno rispetto alla concorrenza. I dati concreti non lasciano dubbi: percorrere 100 chilometri con una di queste due auto costa appena 4,16 euro. Per capire di cosa stiamo parlando basti dire che è quasi un terzo dell’ultima Panda Easy Power che già basa la sua fama sul fatto che consuma poco, e mediamente è circa il 20-25% di un’auto a benzina “normale”.

Volkswagen Passat TSI EcofuelCONCORRENZA TEDESCA – Le altre auto “risparmiose” sono tre tedesche: Volkswagen Passat TSI Ecofuel, Opel Zafira Tourer CNG e Volkswagen Touran TSI Ecofuel, le quali hanno consumi molto vicini alle due Fiat, anche se di pochi centesimi superiori. Per stilare la graduatoria gli esperti hanno preso in considerazione tutte le auto a combustione, dunque anche le ibride, ed hanno così potuto dimostrare un dato molto importante, e cioè che le auto a metano, in quanto a consumi, costano meno delle ibride.

Il problema è che le auto con questo impianto al momento dell’acquistano costano di più di quelle a benzina, a volte anche parecchio in più. Per questo la soluzione la prospetta uno degli autori dello studio. Secondo Ferdinand Dudenhoffer, direttore del CAR, basterebbe obbligare le case automobilistiche a riservare almeno un 5% della loro produzione alle auto a metano ed il prezzo di queste crollerebbe immediatamente del 15-20%. Ciò significa che costerebbero sempre di più di quelle a benzina, ma la differenza sarebbe talmente minima da consentire a quelle a metano di diventare più convenienti.

[Fonte: il Sole24Ore]

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>