Bentley, 2011 da record per la “B” alata: +37% rispetto al 2010

di Riccardo Guerra 1

Mentre molti costruttori lamentano il calo di vendite conseguente alla crisi economica internazionale, la casa automobilistica Bentley sorride all’anno appena concluso per i risultati positivi ottenuti: il marchio della “B” alata, parte del Gruppo Volkswagen, ha venduto nel corso del 2011 7.003 vetture, con un incremento pari al 37% rispetto ai dodici mesi precedenti, quelli del 2010.

Le importanti cifre appena indicate non solo le uniche del successo di Bentley: nel mese di dicembre la casa automobilistica di Crewe ha venduto 1.059 vetture, facendo registrare il miglior mese dall’inizio della crisi (dall’anno 2008) ed il secondo miglior mese di tutta la storia del marchio. Il miglior mercato per Bentley? Ovviamente, gli Stati Uniti, con un totale di 2.021 automobili vendute nel 2011, pari ad un miglioramento del 32% rispetto all’anno precedente. Al secondo posto la Cina con 1.839 vetture vendute (già a luglio Bentley aveva superato il record dell’anno precedente: un traguardo importante per un brand che nel Paese è presente da meno di dieci anni). Bene anche l’Europa (+53%), grazie all’incredibile aumento della domanda in Germania (+88% rispetto al 2010). Tutto questo nonostante nel listino di Bentley non sia presente neppure un prezzo a cinque cifre.

I buoni risultati dell’azienda sono merito anche delle nuove Bentley Mulsanne, Bentley Continental GT restyling e Bentley Continental GTC restyling, tre vetture che sono state incluse nella gamma nel corso dei mesi passati e che hanno beneficiato soprattutto di uno stile più moderno.

Le previsioni sono rosee, anche per gli anni a venire: mentre fa tutti i calcoli in merito all’anno 2011, la casa automobilistica britannica del Gruppo Volkswagen sta anche preparando un nuovo SUV di lusso di grandi dimensioni, che arriverà nel 2014 e che è già stato annunciato in più occasioni, e presenterà presto il nuovo motore 4,0 litri V8 benzina progettato insieme ai tecnici della casa automobilistica Audi e destinato a Continental GT e Continental GTC.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>