Mercedes Classe E super-light, la berlina avrà telaio in fibra di carbonio

di Riccardo Guerra 1

La casa automobilistica tedesca Mercedes vuole concepire e produrre una particolare versione ultra-leggera (da qui in avanti “super-light”) della nuova generazione di Classe E: un’inedita declinazione, che non trova corrispondenza né nell’attuale listino del brand della Stella a Tre Punte né all’interno dei listini dei principali concorrenti del marchio di Stoccarda. Secondo le chiacchiere, questa nuova vettura sarà disponibile sul mercato a partire dall’anno 2015 e sarà venduta ad un regime di circa 20mila unità ogni 365 giorni. Ecco alcune caratteristiche di questa misteriosa Mercedes Classe E super-light.

Partiamo innanzitutto dalla caratteristica fondamentale di questa coniugazione: la leggerezza. La nuova Mercedes Classe E super-light peserà 300 o forse 400 chilogrammi in meno rispetto alla berlina da cui deriverà: possiamo immaginare, dunque, che la massa di questa tre volumi di segmento E Premium sarà compresa tra 1.200 chilogrammi e 1.500 chilogrammi. Merito di un particolare telaio in fibra di carbonio, che garantirà estrema leggerezza alla vettura e che quindi permetterà ai tecnici della casa automobilistica di sbizzarrirsi non soltanto dal punto di vista estetico ma anche dal punto di vista tecnico (pare che la nuova Mercedes Classe E super-light non sarà dotata di montanti B, i montanti centrali che dividono le portiere anteriori da quelle posteriori e viceversa).

La nuova Mercedes Classe E super-light sarà inoltre molto più personale dell’attuale generazione: avrà un design diretto e facilmente riconoscibile, simile a quello di Mercedes F800 Concept e Mercedes F125 Concept, le due navi-scuola che hanno anticipato il nuovo linguaggio estetico della maison della Stella a Tre Punte.

La nuova Mercedes Classe E super-light sarà anche estremamente ecologica (dicono le indiscrezioni): sotto il vestito leggero leggero ci saranno un motore elettrico da 50 cavalli circa ed un sistema di celle ad idrogeno in grado di produrre 150 cavalli. Non è da escludere, però, che la casa automobilistica scelga di sfruttare una gamma di motorizzazioni più “terrestri” (motori benzina, forse motori diesel, magari architetture ibride), per attirare in misura maggiore i clienti verso questo particolare prodotto, che costerà sicuramente più di una normale Classe E.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>