BMW, Motorsport vuole una supercar

di Riccardo Guerra 1

Non contenti della nuova BMW M5 e della nuova BMW M6, la prima già disponibile nella gamma del costruttore bavarese, la seconda pronta per il solenne debutto, gli uomini della divisione sportiva Motorsport della casa automobilistica dell’Elica ora chiedono a gran voce l’imprimatur a progettare e produrre una supercar, nata non da un modello già esistente all’interno del listino BMW bensì da un foglio bianco. Un desiderio, questo, non nuovo: da tempo, ormai, numerose indiscrezioni hanno annusato e raccontato il malessere dei manager di Motorsport, che non sono ancora riusciti a convincere il management del Gruppo BMW (pur avendoci provato) a dar loro il “là” per la realizzazione di una super-sportiva. In queste ore, la bramosia degli uomini ///M è tornata a galla: sono pronti a riaffrontare la questione (forse con argomentazioni più convincenti) e a tentare di ricevere un “sì” dai manager BMW.

Tutto è nato per due motivazioni, principalmente. La prima: dopo il Concorso d’Eleganza di Villa d’Este dell’anno 2008, durante il quale è stata svelata la concept car BMW M1 Homage, ai tecnici di Motorsport è rimasta l’acquolina in bocca e la voglia di dare alla luce una supercar. La seconda: ora che anche Mercedes ha la sua supercar (SLS AMG, firmata – per ironia della sorte – dalla divisione sportiva del brand di Stoccarda e prodotta non sulla base di un veicolo della Stella a Tre Punte esistente, ma da zero), dopo Audi (con la sua R8), in BMW l’invidia è sempre più forte.

Perché non produrre una supercar Motorsport, allora? Non è ancora stato trovato un business case adatto a giustificare gli investimenti necessari per la progettazione. Una fonte interna alla divisione sportiva ha riferito che i manager tenteranno, durante l’anno appena iniziato, di trovare una soluzione definitiva.

Nel frattempo è stato approvato il sub-brand M Performance Automobilies, nuovo range di vetture sportive Motorsport contraddistinte da minore blasone rispetto a quelle già esistenti ma anche da maggiore usabilità. Lo vedremo al Salone di Ginevra 2012, per la prima volta, con la nuova BMW M550d xDrive e con la nuova BMW X6 M50d xDrive, entrambe diesel, entrambe a trazione integrale.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>