Dodge Dart, possibile l’arrivo della versione sportiva SRT4

di Riccardo Guerra 2

La nuova Dodge Dart, orgoglio del Gruppo Chrysler e di Fiat S.p.A. (che proprio grazie a questo modello si sono fusi in maniera ancora più profonda), svelata al Salone di Detroit 2012 alcune settimane fa, potrebbe essere proposta, in futuro, nel corso della sua carriera, in versione sportiva SRT (come ricorderete, ieri abbiamo citato la divisione Street and Racing Technology, SRT appunto, che si occupa di confezionare vetture sportive prendendo come base modelli della gamma Jeep, della gamma Chrysler e della gamma Dodge). La declinazione sportiva di Dodge Dart, che potrebbe essere battezzata molto plausibilmente SRT4 (SRT per identificare l’appartenenza alla famiglia Street and Racing Technology, 4 per identificare i cilindri del propulsore che la spingerà), non è un miraggio: le indiscrezione sostengono che la casa automobilistica e gli uomini del reparto sono già al lavoro per concepirla.

La nuova versione sportiva di Dodge Dart, o, se preferite, Dodge Dart SRT4, secondo alcune ipotesi, potrebbe essere equipaggiata con il nuovo motore 1,8 litri turbo-benzina Euro 6 di Alfa Romeo ad iniezione diretta che sarà in grado di erogare sino a 300 cavalli e che arriverà nel 2013. Ma dato che le congetture si accavallano l’una sull’altra, secondo altre ipotesi la nuova Dart SRT potrebbe essere spinta da una versione sovralimentata (anch’essa da circa trecento cavalli) del motore 2,0 litri Tigershark benzina già disponibile (in versione atmosferica) sotto il cofano della berlina.

C’è anche chi suppone che la nuova Dodge Dart SRT4 potrebbe essere equipaggiata con il cambio robotizzato doppia frizione a sei marce TCT, anche se su questo dettaglio i dubbi sono molto forti (l’attuale versione della trasmissione è in grado di sopportare la coppia di un motore da circa 300 cavalli sovralimentato o la divisione PFT sta preparando una nuova release del cambio con caratteristiche adatte a questa speculazione?).

La nuova Dodge Dart SRT4 (e questa è forse l’unica chiacchiera di cui possiamo darvi certezza) sarà dotata anche di impianto sospensivo e impianto frenante più sportivi, di aerodinamica rivisitata e di un aspetto più aggressivo e muscoloso.

Photo credits | Getty Images

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>