Ferrari F12 berlinetta, esordio a Pebble Beach

di Gtuzzi Commenta

L’esordio sul mercato americano della nuova Ferrari F12berlinetta si svolgerà durante il week-end odierno.

ferrari f12 berlinetta esordio pebble beach 2012
Più precisamente, la location scelta dal marchio italiano per la presentazione della nuova F12 berlinetta sarà proprio il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach 2012, come comunicato da Marco Mattiacci, ovvero il presidente e l’amministratore delegato della sezione nordamericana del brand del Cavallino Rampante.

ferrari f12 berlinetta esordio pebble beach 2012

A PEBBLE BEACH EVENTO IDEALE PER LA PRESENTAZIONE

Sempre Mattiacci ha spiegato come il Concorso di Pebble Bach si può considerare come l’evento migliore per poter svelare al pubblico americano la Ferrari più potente di tutti i tempi.
Fernando Alonso, si svelano i veri rivali: Vettel ed Hamilton
In seguito all’esordio in anteprima internazionale (che è avvenuto nel corso dell’ultima edizione del Salone di Ginevra 2012, svoltosi nello scorso mese di marzo), la nuova vettura sportiva del marchio italiano è sbarcata anche sulle strade europee e adesso è la volta di conquistare un nuovo continente.
La nuova Ferrari F12 berlinetta si caratterizza per essere stata sviluppata insieme a Pininfarina e può contare sulla spinta del propulsore da 6,3 litri V12 a benzina atmosferico di Ferrari FF, modificato appositamente per raggiungere una potenza complessiva pari a 740 cavalli e una coppia massima che arriva fino a 690 Nm.

PRESTAZIONI SUPER

Si tratta di una potenza impressionante, che mette a disposizione della nuova vettura sportiva del Cavallino Rampante la capacità di sfoderare delle prestazioni che lasciano davvero senza parole: infatti, la nuova F12 berlinetta riesce ad effettuare uno sprint da 0 a 100 km/h in soli 3,1 secondi ed è in grado di arrivare fino ad una velocità massima pari a 341 km/h.
Il motore della F12 berlinetta è collegato solamente all’assale posteriore tramite una trasmissione robotizzata a doppia frizione con sette rapporti.
Casa Museo Enzo Ferrari, un tuffo nel passato dei motori
La nuova Ferrari F12 berlinetta può contare su un telaio che è stato sviluppato sfruttando ben dodici diversi tipi di alluminio: si tratta di una scelta che ha consentito di aumentare di un ottimo 20% la rigidità della struttura e di diminuire, nello stesso tempo, il peso della vettura in confronto alla Ferrari 599 GTB Fiorano di oltre 70 chili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>