Formula 1, Montezemolo: “Dobbiamo vincere”. I pensieri di Elkann, Domenicali e Costa

di Moreno Commenta

E’ l’anno dell’unità d’Italia, quando dopo un evento sportivo vediamo trionfare e sventolare la nostra bandiera ci emozioniamo. Noi abbiamo voluto dare un messaggio forte in un momento in cui in Italia c’è un po’ troppo tutti contro tutti, anche se la politica vogliamo lasciarla fuori”. Queste le prime parole con cui il presidente Luca di Montezemolo ha spiegato la presenza di tricolori che compaiono anche sulle fiancate. “Dobbiamo vincere – ha detto Montezemolodal 1997 abbiamo sempre vinto titoli o perso all’ultima gara. Abbiamo aggiornato la squadra, si correrà in piste nuove, gli avversari saranno sempre forti ma lavoreremo con passione e convinzione per l’obiettivo che ci siamo prefissi”.“Non ci sono storie – ha detto invece il team principal Stefano Domenicali –. L’obiettivo è quello che conosciamo tutti e che non voglio nemmeno pronunciare”. Perché sottinteso. “Ce la metteremo tutta, vogliamo riprenderci con gli interessi l’urlo rimasto in gola ad Abu Dhabi”. Il direttore tecnico Aldo Costa dal canto suo non ha nascosto le incognite legate ai nuovi pneumatici: “La Pirelli ci ha fornito i dati e li stiamo analizzando in simulazione. Ma il disegno delle gomme è differente e quindi stiamo pure analizzando in galleria del vento gli effetti sull’aerodinamica di questi nuovi pneumatici”. Una frase che fa capire come molti dettagli siano ancora da decifrare. ”La Ferrari F150 e’ una macchina che vuole fare tanto. Abbiamo bisogno di vittorie, ci sono tanti elementi positivi in questa monoposto dedicata ai 150 anni dell’Italia”. John Elkann, presidente della Fiat, ha invece risposto cosi’ a Sky Sport a margine della presentazione della Ferrari F150. A Maranello il Cavallino ha svelato la monoposto che partecipera’ al Mondiale 2011 di Formula 1. A margine della conferenza stampa del Golden Gala 2011,  il presidente del Coni Gianni Petrucci si é detto convinto che la Rossa di Maranello possa cancellare la delusione dell’ultimo Mondiale sfumato ad Abu Dhabi. “Bella o brutta conta poco, conta vincere. Spero che quest’anno la Ferrari ci faccia sognare: ha due grandi piloti come Alonso e Massa ed una grande coppia Montezemolo-Domenicali“. Intanto, un eventuale ritorno dell’Alfa Romeo alle corse di Formula 1 per l’ad di Fiat, Sergio Marchionne, potrebbe essere “un’idea non male“. Marchionne  ha partecipato alla presentazione della nuova F150, facendo insieme a tutto il team la foto bene augurante di rito, sulla nuova vettura si è limitato a dire: “E’ un’auto molto bella“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>