Honda Micro Commuter, ecco la nuova mini citycar elettrica

di Gtuzzi 1

La nuova Honda Micro Commuter rappresenta una nuova citycar elettrica dalle dimensioni ridotte, che è stata svelata nel corso dell’edizione 2011 del Salone di Tokyo. La nuova Honda Micro Commuter verrà lanciata in commercio a partire dal 2013, ma solamente all’interno del mercato giapponese.

honda micro commuter mini citycar elettrica
In ogni caso, non si può certamente escludere a priori che la nuova Honda Micro Commuter verrà proposta unicamente sul mercato nipponico, dal momento che potrebbe anche sbarcare nel Vecchio Continente, garantendosi un ruolo su misura di principale concorrente della Renault Twizy, che va molto forte nell’ultimo periodo.

honda micro commuter mini citycar elettrica

MIX TRA UN’AUTO E UN MAXI SCOOTER

La nuova mini citycar elettrica rappresenta una combinazione davvero perfetta tra una vettura e una sorta di maxi scooter, che non rilascia alcun tipo di emissioni nocive nell’ambiente circostante e che può contare dimensioni davvero molto ristrette: infatti, è lunga 2 metri e mezzo, può contare su una larghezza pari a 1,25 metri ed è alta 1,45 metri, con una massa complessiva che tocca a malapena i 400 kg.

Tesla Model S, esordio in Italia dalla primavera 2013

All’interno dell’abitacolo della nuova Micro Commuter si può notare la presenza di un tablet portatile (che si può ricaricare sfruttando i pannelli solari che sono stati collocati sul tetto), che permette uno spazio tale da poter ospitare fino ad un massimo di tre persone, con due piccoli posti situati nella parte posteriore ed adatti sopratutto ai bambini. E’ presente anche una versione alternativa, che si caratterizza per prevedere due posti per adulti, che sono collocati uno dietro l’altro.

FINO A 80 KM/H

Dal punto di vista strettamente tecnico, la nuova Micro Commuter può contare su un’alimentazione elettrica, grazie alla presenza di un propulsore elettrico in grado di sviluppare una potenza complessiva pari a 20 cavalli (15 Kw), che consente di raggiungere una soglia massima di velocità pari a 80 km/h.
Inoltre, non dobbiamo dimenticare come le batterie agli ioni di litio permettono di disporre di un’autonomia pari a 60 chilometri con circa tre ore di ricarica.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>