Honda, ritirate 400 mila vetture negli Usa per un problema all’airbag

di Moreno Commenta

Ancora problemi con alcune nuove marche di auto nuove, dopo la Toyota adesso è la Honda a dover ritirare oltre 400 mila veicoli negli Usa per un problema con l’airbag nel posto di guida. La casa giapponese lo ha fatto con un comunicato dove spiega in modo dettagliato che l’airbag potrebbe gonfiarsi con troppa forza, causando ferite al conducente.Saranno richiamati i veicoli prodotti nel 2001 e nel 2002, e in particolare i modelli Accord, Civic, Tl, Cr-v e Odissey negli Stati uniti e in Canada; i modelli Pilot e Cl solo negli Usa e i modelli Inspire, Saber e Lagreat in Giappone. La notizia ha avuto ripercussioni negative sul titolo, che a Tokyo ha perso l’1,6 per cento. Ecco il comunicato ufficiale della Honda:  “Honda ha deciso di effettuare un richiamo relativo a un difetto nell’airbag (SRS) del guidatore installato su alcune vetture con specifiche americane. Le vetture Honda per l’Europa non presentano questo tipo di airbag, per cui intendiamo rassicurare i nostri Clienti Europei in quanto le loro vetture non sono oggetto di questo richiamo. Honda ha divulgato un richiamo ufficiale nel Nord America e in Giappone. Il totale di vetture soggette a questo richiamo è pari a 437.763 unità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>