Hummer 2008 H2 e H2 SUT a Ginevra

di Danilo D'Agata Commenta

17438501.jpg

Gli Hummer 2008 H2 e H2 SUT presenti al Salone di Ginevra spiccano per gli interni più raffinati e completamente ridisegnati che uniscono il lusso alla storica robustezza di casa Hummer; dotazioni di sicurezza rivisitate e un motore più potente abbinato ad un nuovo cambio a 6 rapporti. Il nuovo abbinamento del propulsore offre un’efficienza migliore rispetto ai precedenti modelli presentati.

Il cuore dell’H2 2008 è un nuovo motore V8 da 6,2 litri con sistema di distribuzione a fasatura variabile per ottimizzare prestazioni e consumi di carburante. La sua potenza di 398 CV (293 kW) segna un incremento di circa il 20 percento rispetto al precedente motore per una coppia di 574 Nm. Il motore è interamente realizzato in alluminio, contribuendo così a ridurre notevolmente il peso complessivo del veicolo.

Anche le prestazioni fuoristradistiche beneficiano notevolmente del nuovo propulsore. La funzione di selezione manuale degli innesti del cambio 6L80 garantisce un maggiore controllo durante la guida in salita e in discesa, inoltre prevede l’azionamento automatico del freno su strade con maggiore pendenza.


29.jpg

I clienti oltre ad apprezzare le migliori prestazioni su strada dell’H2 2008 rimarranno piacevolmente soddisfatti dagli interni interamente ridisegnati, che includono la plancia completamente ri-progettata, nuovi sedili (compresa una terza fila per due passeggeri), nuovi pannelli di rivestimento porte, nuovi comandi, nuovo impianto di riscaldamento e climatizzazione per i sedili posteriori, nuovo sistema di intrattenimento a padiglione con supporto DVD per gli occupanti dei sedili posteriori ed una nuova gamma di prestigiose autoradio.

I sedili dell’H2 presentano un nuovo aspetto ed offrono un comfort maggiore. I progettisti Hummer si sono infatti concentrati su ogni minimo dettaglio per migliorare il comfort interno. Ad esempio, le cinture di sicurezza dei sedili anteriori sono ora fissate ai montanti B del veicolo anzichè ai sedili stessi. Grazie a questa modifica si ottiene il massimo comfort soprattutto per il guidatore.

Oltre alle modifiche atte a migliorare la praticità del veicolo, è stato studiato un sistema che, premendo solo un pulsante, il conducente può abbassare tutti e quattro i finestrini laterali e il lunotto posteriore, mentre grazie ad un secondo interruttore si può addirittura aprire il tetto apribile di serie, proprio come una vera e propria cabriolet!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>