MINI, nel 2013 la nuova versione sportiva speciale John Cooper Works GP

di Riccardo Guerra 1

Ricordate MINI John Cooper Works GP? Una versione speciale della già sufficientemente esclusiva MINI JCW, caratterizzata da maggiore e più sfrontata sportività, venduta a partire dall’anno 2006 in numero limitato di esemplari. Una declinazione dell’utilitaria britannica che non capita spesso di vedere e che ha rappresentato il massimo grado di aggressività del brand del Gruppo BMW. Ebbene, pare che il management del marchio MINI sia pronto a ripetere questa versione, cioè a concepire la nuova generazione di MINI John Cooper Works GP. Secondo alcune fonti, gli uomini della casa automobilistica sono già al lavoro su questa declinazione, che sarà prodotta (pare) a partire dal prossimo anno e che quindi rappresenterà una delle ultime espressioni della seconda generazione di MINI, destinata ad essere sostituita proprio nel 2013 dalla nuova variante, già su strada impegnata nei test (ma questa è un’altra storia).

La nuova MINI JCW GP sarà equipaggiata con lo stesso motore 1,6 litri benzina sovralimentato di MINI JCW tout court, rimaneggiato dagli uomini di MINI al fine di fargli esprimere circa 220 cavalli (probabilmente si tratta della stessa versione del motore quattro cilindri in linea che verrà usata anche da MINI Countryman JCW, annunciata versione sportiva del SUV compatto Premium del marchio). A livello meccanico la nuova versione JCW GP di MINI si farà notare anche per l’impianto sospensivo rivisitato e per la maggiore leggerezza.

La nuova MINI JCW GP sarà riconoscibile anche per alcune novità estetiche, che la renderanno ancora più energica e nervosa della più tradizionale MINI JCW: la versione sarà proposta solo con carrozzeria due volumi tre porte e sarà dotata (probabilmente) di cerchi in lega sportivi, di nuovi accorgimenti aerodinamici, di nuovi dettagli stilistici (anteriori, posteriori e laterali), di uno spoiler molto vistoso nella parte posteriore e di un abitacolo ridotto all’essenziale (mancheranno – pare – i sedili posteriori, come già accaduto nel caso della prima generazione di MINI JCW GP).

Nell’immagine NON viene raffigurata la nuova MINI JCW GP, ma la nuova MINI Roadster.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>