NASCAR 2012,Stewart vince anche in California

di Davide Piteo 1

Dopo aver vinto a Las Vegas, Tony Stewart sembra aver deciso di far sul serio e tener ben stretto tra le mani il titolo conquistato lo scorso anno. Infatti nella quinto Gran Premio stagionale disputatosi a Fontana nella Contea di  San Bernardino in California, Stato celebre per Hollywood e le arance, il campione in carica della Nascar ha mostrato nuovamente le sue grandi qualità al voltante.ESPERIENZA CONTRO GIOVINEZZA Con il successo raggiunto all’ombra di Hollywood, Stewart ha cosi raggiunto la 46esima vittoria in carriera su ben 469 gare corse. Cosi dopo un avvio di stagione non troppo esaltante il detentore del titolo sembra aver cambiato marcia. Ottima però anche la prova del giovane Kyle Busch, arrivato secondo ma fino alla fine ha tentato di prendere in mano le redini della gara, anche se Stewart un po’ per esperienza un po’ perché lo stesso Busch non è riuscito nell’impresa di mantener gli stessi ritmi del campione, ha dovuto cosi accontentarsi del secondo posto, rinviando cosi l’appuntamento con la vittoria

Il duello tra l’esperto Tony ed il giovane Kyle comincia all’86esimo giro, quando Stewart approfittando di un’incertezza di Busch nel doppiare Montoya. Senza farselo ripetere due volte il campione ha preso in mano le chiavi del Gran Premio, sorpassando all’esterno Kyle e volando in testa al Gran Premio.

Oltre che bravo, Stewart è stato anche aiutato dal cielo, prima perché in gara non ci sono state bandiere gialle che hanno interrotto il Gran Premio, secondo perché proprio il cielo quando mancavano ancora 70 giri al termine ha deciso di aiutarlo facendo abbattere sul circuito un forte acquazzone che ha indotto i giudici a ultimare la gara con largo anticipo.

Cosi oltre che alla propria bravura ed esperienza il fattore atmosferico sembra essere dalla parte di Stewart, che con 177 punti in classifica è entrato nella scia di Harvick che con i suoi 188 fino ad oggi guida la classifica, ed ora per il campione la strada che potrebbe condurlo nuovamente al titolo sembra essere decisamente più agevole, Kyle Busch permettendo.

Tabella dei primi 10 arrivati
1 Tony Stewart
2 Kyle Busch
3 Dale Earnhardt

4 Kevin Harvick
5 Carl Edwards
6 Greg Biffle
7 Ryan Newman
8 Martin Truex
9 Kurt Busch Phoenix
10 Jimmie Johnson

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>