Nuova Mini Crossman…sara’ vera?

di Danilo D'Agata Commenta

60706060011m.jpg

I fan della mitica Mini avranno un nuovo motivo per essere entusiasti, sembra infatti che sia stato scelto anche il nome dell’imminente variante tesdesca: si chiamerà MINI CROSSMAN e si introdurrà saldamente ai vertici della sua gamma. Queste notizie giungono direttamente dall’amministratore delegato di MINI Kay Segler.

La Mini Suv avrà una trazione integrale appositamente studiata e realizzata per questa vettura. Il progetto, in codice, è denominato E84, e si tratta di una Mini offroad o sports activity vehicle, Suv, in sintesi. Il pianale su cui sarà realizzata è quello della Clubman. La presentazione della Mini Crossman avverrà al Salone di Parigi del 2008, per essere messa in vendita nel 2009.
Con queste nuove risorse MINI vuole far trasparire una certa mascolinita’ e imponenza per il piacere non solo di giovani e donne ma anche di una clientela ben piu’ matura.

Le prime impressioni forse sono che MINI abbia perso la sua linea classica che la contraddistingue, ma e’ sufficiente guardarla meglio per capire che non e’ stata modificata molto.
Secondo il nostro parere, la nuova Mini Crossman non sarà certo un veicolo improntato al fuoristrada. La sua sarà una vocazione sara’ turistica, trend, come la maggioranza dei SUV di oggi. Lo conferma l’ipotesi di una trazione integrale “semplice”, con un differenziale centrale che devia la coppia al retrotreno in caso di perdite d’aderenza all’anteriore.


90801090041m.jpg

I motori dovrebbero rimanere gli stessi della Clubman, quindi 1.6 benzina da 120 e 175 cavalli, ed il diesel di uguale cilindrata da 110 cavalli. Risulta del tutto nuova invece la voce che vorrebbe una condivisione di sinergie con la fantomatica BMW X1, un nuovo SUV compatto in arrivo da Monaco. Secondo queste indiscrezioni, Mini Crossman dovrebbe essere addirittura più grande della Clubman di derivazione, oltre a prevedere due portiere per ogni lato.

La Mini Crossman sarà prodotta in Austria, nello stabilimento di Magna Steyr dove viene prodotta la Bmw X3, in modo da poterne utilizzare il know out produttivo risparmiando sui costi. Sarà dunque il primo modello Mini non prodotto in Inghilterra.
I prezzi saranno, al solito, robusti. Se la Clubman mediamente ha costi di circa 2.000 euro superiori a quelli della berlina, la 4×4 avrà prezzi mediamente superiori a 2.500 euro rispetto alla Clubman. Pertanto, la versione di accesso partirà da 24.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>