Rc auto, come ottenere l’attestato di rischio

di Gtuzzi 2

Ecco come bisogna agire per poter ottenere il proprio attestato di rischio da parte della compagnia di assicurazione.

rc auto reclamo attestato di rischio
Dando un’occhiata a quanto è stabilito all’interno del regolamento dell’Isvap, la compagnia di assicurazione ha l’obbligo di rilasciare il certificato di rischio con una tempistica pari ad almeno un mese prima della scadenza della polizza Rc auto.
Non dobbiamo dimenticare, inoltre, come il cliente mantiene sempre il diritto di ottenere l’attestato di rischio entro due settimane, in ogni momento in cui ne faccia richiesta.

rc auto reclamo attestato di rischio

RECLAMO ALLA COMPAGNIA

L’attestato di rischio rappresenta un documento davvero molto importante per stipulare una nuova assicurazione senza andare a toccare la classe di merito.
Nel caso in cui la compagnia assicurativa, in seguito a disdetta senza preavviso non abbia inviato al cliente l’attestato di rischio, allora si entra in un “campo” di totale scorrettezza.
Rc auto, validità in caso di viaggio all’estero
La prima cosa da fare, quindi, è quella di inoltrare un reclamo all’azienda, evidenziando il nome, il cognome e il domicilio, ma anche i dettagli della polizza assicurativa, le motivazioni del reclamo e qualsiasi documento che possa tornare utile.
L’azienda ha l’obbligo di rispondere al reclamo entro 45 giorni dal momento in cui l’ha ricevuto: nel caso in cui non si comporti seguendo le regole, l’Isvap provvederà a sanzionarla con una pena amministrativa espressa in denaro.
Rc auto, come comportarsi con i neopatentati

RECLAMO ALL’ISVAP

Nel caso in cui il reclamo venga inviato direttamente all’Isvap, allora i tempi di risposta dovrebbero essere ancora più lunghi.
L’Isvap dovrebbe fornire utile risposta entro 120 gironi dal momento in cui ha ricevuto il reclamo.
Nel caso in cui il cliente voglia ottenere maggiori dettagli circa lo stato del proprio reclamo, allora può fare una telefonata al servizio di assistenza dell’Isvap (numero 06.42.133.000), che è disponibile dal lunedì al giovedì, nell’orario dalle 9 alle 13.30, mentre il venerdì è attivo dalle 9 alle 13.
Rc auto, i consigli di ISVAP per risparmiare sulla polizza
Nel contempo, il cliente può comunque orientarsi verso un’altra compagnia assicurativa, informandosi sulle varie opportunità ed offerte.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>