Scion FR-S Speedster, inedita versione per gli Usa

di Gtuzzi Commenta

Nel corso della trentottesima edizione del Toyota Grand Prix, che si è svolta nella località di Long Beach, il settore Racing del celebre marchio nipponico ha voluto svelare una versione del tutto unica della vettura Scion FR-S.

scion fr s speedster usa
La nuova versione della Scion FR-S verrà lanciata sul mercato americano e prenderà il nome di Speedster.
Si tratta di un’auto che è stata sviluppata da Joe Iacono, appartenente alla Iacono Design e da Jeremy Lookofsky, appartenente alla Cartel Customs; l’esordio in pista è avvenuto grazie all’abilità e alla sapiente guida di Scott Pruett.

scion fr s speedster usaNUOVA VERSIONE SPEEDSTER. La nuova versione Speedster della Scion FR-S si caratterizza per essere una sportiva dalla configurazione decisamente compatta, contraddistinta da una trazione posteriore che è stata utilizzata per permettere di godere ancora di più della facilità e comodità di guida dell’auto, insieme a dei consumi che sono stati limitati il più possibile.
La nuova versione Speedster è stata realizzata prendendo spunto dalla generazione AE86 relativa alla Corolla ed ha utilizzato proprio la sua impostazione tecnica, puntando sul propulsore anteriore boxer e, come abbiamo detto in precedenza, sulla trazione posteriore.

MOTORE FINO A 200 CV. Per quanto riguarda la carrozzeria, non dobbiamo dimenticare come i colori saranno quelli tipici del marchio nipponico, mentre il design può contare su un gran numero di elementi interessanti e curiosi, come l’ala presente sul cruscotto oppure i sedili realizzati in pelle, dalle colorazioni rossa e bianca.
Il propulsore che spinge la nuova Scion FR-S Speedster è un 2l, in grado di sprigionare fino a 200 cavalli di potenza a 7000 giri, insieme ad un cambio manuale a sei rapporti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>