Toyota: conti per la prima volta in rosso

di Andrea Guida Commenta

Vendite in calo in USA ed Europa (a causa della crisi globale, tanto per cambiare), apprezzamento dello yen nei confronti di dollaro ed euro, ed anche la sicurezza dei solidi bilanci di Toyota si scioglie come neve al sole. Il colosso nipponico ha infatti ribassato ulteriormente le sue stime per il periodo 2008/2009, annunciando una perdita presunta di ben 2.9 miliardi di euro.

Si tratta di un vero e proprio record (negativo). Il primo costruttore di auto al mondo non era mai andato in rosso e l’ultimo risultato operativo negativo, di un’entità 3 volte peggiore di quella prevista, fa addirittura parlare gli analisti di un calo del fatturato pari al 20,1%.

Un vero e proprio tracollo, che speriamo vivamente possa essere invertito in men che non si dica… non solo per Toyota, ma per tutto il mercato delle quattro ruote.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>