Volkswagen, oltre 3 milioni di veicoli venduti nei primi cinque mesi dell’anno

di Riccardo Guerra Commenta

Foto: AP/Lapresse

La società tedesca Gruppo Volkswagen ha annunciato che nei primi cinque mesi dell’anno corrente ha registrato un aumento delle consegne a livello internazionale nel periodo compreso tra il mese di gennaio ed il mese di maggio: il conglomerato di Wolfsburg, infatti, per la prima volta nella propria storia, ha superato i tre milioni di esemplari, raggiungendo quota 3,37 milioni (con un incremento pari a +14,6% rispetto ai 2,94 milioni dell’anno 2010 nello stesso periodo, anche se nel conteggio non è compreso il volume di consegne di veicoli Scania).

In questa maniera, la più grande società automobilistica a livello europeo ed uno dei più grandi gruppi a livelli internazionale ha ottenuto risultati migliori rispetto a quelli del mercato, la cui crescita tra il mese di gennaio ed il mese di maggio si è fermata al 6,8%. Nello specifico, il Gruppo Volkswagen ha fatto registrare un risultato particolarmente buono anche nel mese di maggio, con un totale di 708.900 consegne, che possiamo tradurre in un significativo incremento del 17,4% (rispetto al valore pari a 604.000 registrato nel mese di maggio del 2010, anche se in questo non sono compresi i veicoli Scania).

A livello del Vecchio Continente, nel periodo compreso tra il mese di gennaio e quello di maggio, il Gruppo Volkswagen ha consegnato un totale di 1,56 milioni di esemplari, di cui 882.000 unità in Europa Occidentale (esclusa la Germania), 202.300 unità in Europa Centrale e Orientale e 475.100 unità in Germania.

Esaminando marchio per marchio questo periodo felice per la società tedesca, la casa automobilistica Volkswagen ha consegnato 2,09 milioni di esemplari nel mondo tra gennaio e maggio, la casa automobilistica Audi 535.000 esemplari, la casa automobilistica Skoda 373.400 esemplari e la casa automobilistica Seat 152.500 unità. La divisione Volkswagen Veicoli Commerciali del Gruppo Volkswagen, inoltre, ha consegnato 213.000 esemplari, chiudendo i primi cinque mesi dell’anno corrente in territorio positivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>