Alfa Romeo Giulietta la più venduta ad aprile in Italia

di Marco Mancini Commenta

Anche in un momento nero per l’economia, ed in particolare per il settore dell’auto, l’Alfa Romeo può tirare un sospiro di sollievo.

alfa romeo giulietta venduta italia

Nel solo mese di aprile infatti la sua Giulietta è stata una delle auto più vendute in Italia, e la più venduta nel segmento C (20% del mercato) con oltre tremila consegne (3.236 per la precisione). Tra i suoi punti forti c’è sicuramente l’italianità, anche se all’estero non viene di certo disprezzata, e il costo relativamente contenuto, a partire dai 16 mila euro circa.

presentazione AR giuliettaDATI TECNICI – Ma forse l’elemento che ha spinto maggiormente gli italiani all’acquisto è che un pieno si fa soltanto con 33 euro nella versione GPL, e di questi tempi con quello che costano i carburanti è molto importante. L’efficienza è massima visto che con un litro di gasolio si possono percorrere 27 chilometri. Non ci sono molte differenze nelle vendite per l’intera gamma, da 105 a 235 cavalli, sia con cambio automatico che con doppia frizione. A spingere ulteriormente le vendite è stata anche l’introduzione a febbraio del nuovo motore 1.4 GPL Turbo 120 Cv, il quale permette di mantenere le buone prestazioni precedenti, ma risparmiando sui consumi. Inoltre il doppio serbatoio benzina-GPL permette di avere un’autonomia di 1400 km, praticamente da una parte all’altra dell’Italia.

A completare il “pacchetto” ci sono anche le ottime valutazioni in sicurezza e comfort, come dimostrano le 5 stelle nei test di sicurezza EuroNCAP, una rarità nella categoria, e le alte valutazioni delle riviste specializzate. E perché no, è anche bella esteticamente con il suo design esclusivo. Inoltre, come se non bastasse, anche i costi di manutenzione sono bassi, e tra le auto usate, secondo gli esperti del settore, è una di quelle che mantiene più alto il suo valore. Tutto ciò ha portato la Giulietta ad essere tra le dieci auto più vendute in Italia, ed una delle italiane più famose all’estero.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>