Alonso promette la sorpresa a Monaco

di Sebastiano Cucè Commenta

alofer443.jpg

Fernando Alonso è convinto di poter sorprendere tutti questo fine settimana sul circuito di Montecarlo. Il pilota Renault è in continua lotta per poter portare il suo team ai vertici come il 2005 – 2006 e già nelle ultime gare sono giunte le prime soddisfazioni dopo il duro lavoro.

Lo spagnolo è stato autore di un buon secondo posto in qualifica sul circuito di Barcellona, ma nella gara è stato costretto ad un brutto ritiro davanti il suo pubblico di casa, per colpa di un guasto tecnico al propulsore. Ad Istanbul però, Fernando ha ottenuto un ottimo sesto posto, portando così a casa 3 punti preziosissimi che gli hanno permesso di occupare l’ottava posizione nella classifica piloti.

Questo week–end la Formula Uno è impegnata a Monaco, circuito favorevole ad Alonso, che lo ha visto per ben due volte di seguito sul gradino più alto del podio. Quest’anno Alonso ha confidato di non essere all’altezza di Ferrari, McLaren e Bmw, ma sa benissimo che in questo circuito conta moltissimo la bravura e la preparazione di un pilota.

“Non conta il passo di gara in questo tracciato “ha dichiarato il pilota, “Ma ovviamente avere una macchina competitiva come quelle che risiedono in vetta facilita il lavoro e garantisce minori sforzi per noi piloti”.


Da quando Fernando è tornato in Renault la macchina sta migliorando notevolmente e presto con i nuovi aggiornamenti Alonso potrebbe anche inserirsi tra i primi su qualche tracciato favorevole.

Forse a Monaco può avverarsi questa possibilità, soprattutto come ha dichiarato il pilota “Se qualche pilota di testa commettesse qualche errore come quello di Kovalainen nel gran premio di Turchia”.

Il due volte campione del mondo spera di poter regalare la prima vittoria alla squadra francese dopo il suo ritorno, anche se a Monaco troverà un Hamilton super motivato ed una Ferrari fortissima pronta ad ottenere l’ennesimo successo.

Via | Itv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>