Anche Alfa Romeo migrerà in U.S.A.

di Danilo D'Agata Commenta

alfa-romeo-mi-to-14-03-08.jpg

Come già menzionato in un nostro precedente post, a causa della svalutazione del dollaro nei confronti dell’euro alcune case automobilistiche hanno intenzione di spostare parte delle loro produzioni proprio negli U.S.A. Hanno dato il via a questa migrazione i marchi tedeschi, e già oggi vi sarebbero indiscrezioni riguardanti l’apertura di nuovi stabilimenti Alfa Romeo negli States.

Molto probabile è la costruzione di un nuovo stabilimento in Messico, per la fornitura del Nord America, riguardante la produzione di modelli come la 159 berlina e le imminenti Mi.To e 149 hatchbacks. Tuttavia, non è da sottovalutare una futura produzione di più modelli anche destinati a tutto il mercato europeo.


Parlando con il Financial Times, Sergio Marchionne ha annunciato di iniziare la produzione di vetture Alfa in America entro il 2011 o il 2012, e si dice fiducioso di questa nuova avventura tutta stelle e strisce.

In aggiunta alla nuova gamma Alfa, verranno prodotti anche alcuni veicoli commerciali Iveco come pure la nuova 500, auto sulla quale Marchionne spera in un successo paragonabile alla nuova Mini. Inoltre verrà prodotta la vettura di punta Alfa Romeo lanciata negli USA, ovvero la nuova supercar 8C, mentre rimarranno in Europa le produzioni delle versioni più economiche di Fiat e Alfa Romeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>