Come trasformare auto di lusso e SUV in veicoli elettrici

di Andrea Guida Commenta

Ormai i gruppi di persone che, un po’ per il problema dello spazio occupato, un po’ per i livelli d’inquinamento da essi generati, criticano senza alcun appello i SUV non sono certo pochi, ma c’è da dire che in questo senso anche le auto di lusso non sono certo esenti da critiche relative ai loro livelli di emissioni.

Fino a che punto tutto ciò rispecchi la realtà e non sia soltanto un qualcosa mosso da mera ideologia non è certo giudicabile da noi, ma c’è qualcuno nel mondo che sta tentando di sciogliere questo muro che si è eretto tra SUV, auto di lusso ed ecologia, cercando di riunire il tutto in modo davvero sorprendente: trasformando auto di lusso e SUV in veicoli elettrici.


I “pazzi” (o geni?) che hanno messo in piedi la stravagante iniziativa rispondono al nome di Liberty Electric Cars Ltd., e si tratta di una società inglese che fino ad ora ha investito nientepopodimeno che 58,4 milioni di dollari in questo progetto, il cui scopo è portare SUV ed auto di lusso ad un livello di emissioni pari a zero.

I motori elettrici utilizzati per sostituire quelli originali dei veicoli da trattare sono di ultimissima generazione e, a detta del team di Liberty Electric Cars (finora composto da circa 250 persone), sono in grado di far percorrere 320km ad ogni ricarica, un risultato davvero ottimo qualora dovesse corrispondere alla realtà dei fatti.

Ovviamente tutto ciò non viene regalato, infatti ogni trasformazione di SUV o auto di lusso in veicolo elettrico viene a costare tra 95.000£ e 125.000£ (circa 200.000 dollari), a seconda dei modelli e delle caratteristiche tecniche.

Non sappiamo quanto durerà questo progetto né se avrà successo, ma una cosa è sicura: grazie alla sua stravagante combattività ecologica riuscirà a sensibilizzare moltissime persone circa un argomento così scottante al giorno d’oggi come quello delle emissioni delle auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>