GM Puma: il futuro ha due ruote?

di Andrea Guida Commenta

puma

Il futuro della mobilità in ambienti cittadini sarà sulle due ruote. A scommetterci la faccia (ed un bel po’ di soldoni) è nientepopodimeno che GM, la quale ha stretto un accordo con Segway ed dato vita ai primi prototipi di Puma (acronimo di Personal Urban Mobility and Accessibility), una caratteristica vettura a due posti a metà tra lo scooter, l’auto e lo skateboard.

E’ equipaggiata con due propulsori elettrici con batterie agli ioni di litio in grado di farle raggiungere una velocità di oltre 50km/h e garantirle un’autonomia di ben 60km.

Per un primo modello definitivo dovremmo aspettare fine anno, per la produzione di serie – se le cose vanno come tutti sperano in casa GM – dovremo invece attendere il 2010.

Che ve ne pare di questo “coso”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>