Il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino compie un anno

di Gtuzzi Commenta

E’ domani il giorno in cui il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino raggiungerà il suo primo anno di vita.
Il museo ha esordito, dopo un corposo restyling, proprio nel corso del 19 marzo 2011: esattamente un anno fa, il presidente della Repubblica in persona si è prodigato per coronare i festeggiamenti dei 150 anni dall’Unità d’Italia proprio togliendo i veli al nuovo Mauto.



DOMANI INGRESSO GRATUITO.
Il nuovo Museo realizzato a Torino, quindi, ha riscosso un grande successo fin dai primi giorni della sua apertura, raggiungendo e oltrepassando con grande facilità il muro dei 250 mila visitatori.
Proprio il primo compleanno verrà celebrato con l’organizzazione di tutta una serie particolare di eventi ed iniziative che daranno ancora più lustro, se possibile, al nuovo Mauto.
Infatti, domani a partire dalle ore 10 e fino alle 14 il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino verrà messo aperto al pubblico con un ingresso in via del tutto gratuita: un’occasione da non perdere per tutti gli appassionati delle quattro ruote e della loro storia.

VISITA GUIDATA PER LE FAMIGLIE E RECITA TEATRALE GLI ALTRI EVENTI. Domenica prossima, quindi tra una settimana, si terrà, a partire dalle ore 16, una particolare visita guidata per le famiglie, con annessa merenda per tutti: il prezzo per poter partecipare a tale iniziativa è pari a 4 euro più il biglietto di ingresso per entrare nel Museo per quanto riguarda i bambini, mentre per i genitori si parte da 2 euro più il prezzo del biglietto per ciascuna persona.
Il prossimo 30 marzo, invece, a partire dalle ore 19, si terrà una recita teatrale organizzata dal gruppo CAST, in cui gli attori e le attrici avranno il compito di “riportare in vita” tutte le vetture esposte nel Museo, facendole sentire ancora per un attimo parte integrante dei nostri giorni.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>