Lexus, al Salone di Detroit 2012 la nuova LF-LC Concept

di Riccardo Guerra 1

La casa automobilistica giapponese Lexus presenta al Salone di Detroit 2012 la nuova LF-LC Concept, inedito prototipo sportivo che ancora non ha un futuro preciso ma che ci permette di osservare come saranno, in futuro, le automobili della maison nobile del Gruppo Toyota. Per ora, come detto, non c’è certezza della sua produzione, anche se non si esclude che l’azienda stia valutando di dare un seguito all’esperienza della supercar Lexus LF-A, con un nuovo modello sportivo simile a questo.

La nuova Lexus LF-LC ha uno stile ammaliante: colpisce la fusione molto armonizzata di linee dure, segni ruvidi, tratti decisi, forme morbide, dettagli dolcissimi, elementi soffici. La nuova concept car della casa automobilistica asiatica viene disegnata dal nuovo linguaggio estetico, battezzato L-Finesse, con cui sono già state concepite la nuova generazione di Lexus GS ed anche la media di segmento C Lexus CT200h. In questo caso, tuttavia, si nota che il registro stilistico è stato portato ad un livello estremo e che molta libertà i tecnici dell’azienda hanno dato alla propria fantasia, nel tentativo di produrre una vettura entusiasmante, emozionante, affascinante, allettante. Bassa, schiacciata al terreno, energica: la nuova Lexus LF-LC, una fastback 2+2, riprende lo stile di Lexus LF-A e lo rende molto più morbido e gommoso e – strano, ma vero – ancora più cattivo, agguerrito. Anche nell’abitacolo questa nuova concept car, disegnata dal Calty Design Studio di Newport Beach, reinterpreta i canoni di Lexus con un ambiente altamente tecnologico, curatissimo, molto pulito, mai caotico.

Sotto il cofano della nuova Lexus LF-LC Concept si nasconde una meccanica ibrida, che per ora il brand del Gruppo Toyota non ha voluto descrivere. Sappiamo soltanto che la sportiva asiatica viene dotata di un motore anteriore connesso con il sistema Advanced Lexus Hybrid Drive, che si trova nella parte posteriore dell’automobile e che muove proprio gli pneumatici posteriori.

Vi piace?

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>