Maserati Ghibli, versione diesel svelata al Salone di Shanghai 2013

di Gtuzzi 2

Durante l’edizione 2013 del Salone di Shanghai, il marchio del Tridente svelerà in anteprima mondiale il nuovo modello Ghibli. Stiamo parlando della prima auto prodotta dal marchio automobilistico modenese che può contare sulla spinta di un’alimentazione a gasolio, nonché della prima berlina che fa parte del segmento E Premium.

maserati ghibli diesel salone shanghai 2013
La nuova Maserati Ghibli, infatti, appartiene ad un importante progetto di rinnovamento che sta prendendo piede all’interno del marchio emiliano. Durante l’edizione 2013 del Salone di Shanghai, che prenderà il via proprio domani, la nuova Maserati Ghibli potrà contare sulla spinta di un potente propulsore V6 Turbo da 3 litri, che verrà offerto alla clientela in due versioni di potenza, ovvero da 250 e da 275 cavalli.

maserati ghibli diesel salone shanghai 2013

MOTORE V6 TURBO DA 3 LITRI

Secondo il marchio modenese i consumi dichiarati dovrebbero aggirarsi intorno ai 6 litri ogni 100 chilometri. Il motore V6 Turbo da 3 litri verrà affiancato da un cambio automatico ad otto rapporti, mentre la clientela potrà scegliere tra la trazione integrale Q4 e la trazione anteriore.
Come si può facilmente intuire, il mercato cinese è uno dei più richiesti e su cui la maggior parte dei marchi automobilistici sta volgendo l’attenzione: infatti, la possibilità di alzare il livello di vendite fa venire certamente l’acquolina alla bocca in questi tempi di crisi.

OBIETTIVI PUNTATI IN CINA

Proprio per questo motivo il mercato cinese riveste una particolare importanza nelle strategie del marchio del tridente: infatti, oltre al nuovo modello Ghibli, verrà svelata anche una particolare versione della Maserati Quattroporte, che verrà realizzata solamente per la Cina.
Quest’ultima versione della Quattroporte potrà contare sulla spinta di un motore a sei cilindri a benzina, in grado di raggiungere una potenza complessiva intorno ai 330 cavalli.
Lo scopo di Maserati è quello di arrivare ad aumentare considerevolmente, in un periodo triennale, la propria quota di mercato in Cina: le basi su cui verte questo progetto sono, senza ombra di dubbio, ottime.

Commenti (2)

  1. Ma se io la avessi gia vista da giorni girare mascherata per le strade sarei un figo???
    Perchè è da un mese che ne vedo molte che vanno a provarle in montagna o in citta ma mascherate oggi ne ho vista una ma di solito girano 2 o 3 bianche o nere.

  2. Che spettacolo di automobile è questa Ghibli!!! Io la trovo bellissima! Se solo l’economia tirava come una decina di anni fa….
    Purtroppo molta gente, anche nella fascia alta di mercato, come me del resto, è costretta a continuare a tenere la propria auto ancora per del tempo, cosa che se invece non ci fosse stato il perdurare di questa grave crisi, l’avrebbero sostituita, magari proprio con la Ghibli, che nel suo segmento è sicuramente la più prestigiosa!
    Sicuramente non fa i numeri di vendita delle tedesche, ma è davvero la più prestigiosa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>