NASCAR 2012, Qualifiche Gran Premio di Las Vegas

di Davide Piteo Commenta

Dopo aver dato spettacolo nel deserto dell’Arizona, il grande circo della Nascar dopo aver preso armi e bagagli ha fatto tappa a Las Vegas, nello Stato del Nevada, Capoluogo della Contea di Clark, passando cosi da deserto a deserto.  La celebre città delle luci, famosa per il divertimento, lo shopping e soprattutto il gioco d’azzardo, come ben dimostrato in centinaia di film (su tutti spicca il famosissimo Rain Man, interpretato da Tom Cruise e Dustin Hoffman, vincitore di ben 4 premi Oscar) sarà la tappa della terzo Gran Premio stagionale in Nascar. SUPER KAHNE Cosi rispecchiando in pieno lo stile cittadino, durante le qualifiche i piloti si sono dati una gran battaglia, che alla fine ha visto primeggiare Kasey Kahne. Dopo tre Gran Premi decisamente opachi, in cui è rimasto nell’ombra, ha deciso di venir fuori sotto le luci di Las Vegas, dimostrando soprattutto di esserci, ed imprimendo sull’asfalto del circuito del Nevada un record impressionate, fatto da 1.5 miglia, completando il proprio giro in 28.353 secondi, ad una velocità media di 190.456 miglia orarie.

Per il pilota nativo di Enumclaw nello stato di Whasington, si tratta della prima pole a Las Vegas, la 23esima in una carriera che conta 291 presenze in Sprint Cup, l’ultima partenza dalla pole position per  Kahne fu lo scorso anno ad Atlanta. Alle spalle di Kasey partiranno Dale Earhnardt Jr e Clint Bowyer, ma soprattutto il pluricampione Jimmie Johnson, che in Nevada ha deciso di optare per uno stile di guida più aggressivo e tornare all’onore delle cronache, partendo cosi in sesta posizione, avanti all’attuale campione in carica Tony Stewart, che fino a questo momento tutto ha dimostrato tranne che essere il detentore del titolo.

Ottime anche le prove di Kyle Busch che partirà secondo, e Kevin Harvich che occuperà il terzo posto sulla griglia di partenza.

Discorso diverso per Carl Edwards il quale occuperà il ventiduesimo posto, ma soprattutto stupisce  Juan Pablo Montoya, il quale  ha fatto anche peggio, infatti il pilota colombiano occuperà la ventinovesima posizione in griglia.

Tirando le somme, è facile dire che il Gran Premio di Las Vegas dopo quanto visto nelle qualifiche, offrirà grandissimo spettacolo,che perdersi sarebbe un autentico reato.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>