Peugeot e GM stringono un’alleanza mondiale

di Davide Piteo 2

Ormai i tempi sono quelli che sono, la crisi economica c’è ed i suoi effetti si fanno anche sentire. Ma se dopo i due conflitti mondiali gli USA si eressero a salvatori dell’economia mondiale, ora non è più la stessa cosa, anche se il loro zampino c’è sempre. Quindi come combattere la crisi mondiale? Domanda alla quale con estrema pratica l’America ha risposto rapidamente: con le alleanze. La notizia era nell’aria già da un po’, ma la conferma di essa è giunta solo dopo la chiusura della Borsa francese, ieri pomeriggio, quando Psa (Peugeot) e General Motors hanno annunciato ufficialmente quello che le indiscrezioni avevano ampiamente anticipato, ossia la creazione cioè di un’alleanza strategica mondiale che prevede l’ingresso di Gm in Psa con una quota del 7%.

L’alleanza poggerà su due pilastri principali: da un lato la condivisione di piattaforme, componenti e moduli dall’altro la creazione di una joint venture per gli acquisti di prodotti e servizi. I due gruppi continueranno invece a commercializzare le rispettive vetture in maniera indipendente. Così come, è stato chiarito, l’alleanza

rafforzerà ma non si sostituirà ai piani di performance decisi da Psa e Gm per ritrovare la redditività in Europa.

I NUOVI PROGETTI – Perché è certo l’Europa il terreno di partenza dell’accordo, il fronte prioritario sul quale entrambi devono lavorare. L’alleanza, che per certi aspetti ricorda molto quella di Renault con Nissan sarà guidata da un comitato di pilotaggio, che riunirà in modo paritario dirigenti dei due gruppi, e sarà operativa dalla seconda metà di quest’anno. La prima fase dell’alleanza vedrà i due gruppi produrre vetture di taglia medio – piccola, dei segmenti B, la famose citycar come Peugeot 208 e Opel Corsa, e le auto del segmento D come la Opel Insignia e la Peugeot 508, per poi allargarsi allo sviluppo congiunto di una nuova piattaforma per veicoli a basse emissioni di CO2.

Secondo stime approssimative, i primi veicoli realizzati dalla piattaforma comune non arriveranno sul mercato prima del 2016. Dal punto di vista finanziario l’operazione prevede un aumento di capitale di Psa di un miliardo, nell’ambito del quale Gm acquisirà il 7% del gruppo francese.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (2)

  1. Americani che usino una peugeot… la vedo dura.

  2. Anon: this is a judge, not a police officer. But it does smnell, and her refusal to give reasons means that there is no way of dinsissimg it.Which simply reinforces the value of open justice. If we can’t see what’s going on, we are entitled to conclude the worst.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>