Pronto Polizia locale, ecco la nuova app gratuita per chiamare i Vigili Urbani

di Gtuzzi Commenta

Le novità nel settore automobilistico non si fermano allo sviluppo di nuove vetture, ma comprendono anche il campo tecnologico.

pronto polizia locale app contattare vigili urbani
Proprio negli ultimi giorni è stata rilasciata su App Store la nuova app “Pronto Polizia locale”, che si può scaricare in via del tutto gratuita.
Proprio grazie a questa nuova app gratuita, i cittadini avranno la possibilità di chiamare i Vigili Urbani con il proprio dispositivo touch.

pronto polizia locale app contattare vigili urbani

E’ COMPLETAMENTE GRATUITA

Per il momento, il servizio è stato attivato solamente nella regione dell’Emilia-Romagna, ma ben presto verrà diffuso capillarmente su tutto il territorio nazionale.
L’auto più bassa del mondo si chiama Mirai
Questa nuova app gratuita è un sistema piuttosto facile, intuitivo ed estremamente veloce, per poter chiamare i Vigili Urbani del luogo in cui ci si trova: si tratta di una possibilità importante, specialmente nel momento in cui non si conosce il numero della Polizia locale nella città in cui ci si trova, magari, ad avere un incidente o qualsiasi tipo di problema che necessiti dell’intervento dei Vigili.
Smart Insect, nuova monoposto elettrica sviluppata da Toyota
Grazie all’app “Pronto Polizia locale”, i cittadini potranno contattare in maniera immediata e semplice i Vigili. E’ stato il servizio Politiche per la sicurezza e la Polizia locale della Regione Emilia-Romagna a sviluppare un nuovo ed importante progetto, il cui risultato finale è rappresentato proprio da questa app che si può scaricare gratuitamente.

FUNZIONE PER CONTATTARE ANCHE I MUNICIPI

La nuova app “Pronto Polizia locale” è già stata messa a disposizione degli utenti sull’AppleStore, mentre la versione per Android verrà rilasciata nel corso delle prossime settimane.
La nuova app che permette di chiamare in men che non si dica i Vigili, è in grado di sfruttare la geolocalizzazione della posizione dell’utente: infatti, riesce a stabilire il comando competente per territorio e permette di contattarlo semplicemente con un movimento del proprio dito, con una telefonata o con una email.
Codice della strada, il ricorso al prefetto sarà portato a 30 giorni
Inoltre, l’app “Pronto Polizia locale” offre anche altre interessanti funzioni, come ad esempio quella per calcolare il percorso più breve (che si può utilizzare anche senza copertura web), mentre la medesima funzione di individuazione è stata messa a disposizione anche in relazione ai municipi, con le stesse modalità di quella per contattare i Vigili Urbani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>