Chrysler Ypsilon

di Riccardo Guerra 1

La casa automobilistica statunitense Chrysler e, in un certo senso, la casa automobilistica Lancia, presentano la versione per il Regno Unito (griffata Chrysler) dell’utilitaria di segmento B Ypsilon, che sarà sulle strade britanniche a partire dalle prossime settimane. Nuovo tassello, questo, del matrimonio sempre più affiatato tra Fiat S.p.A., società italiana, e Chrysler Group, il conglomerato americano progressivamente passato sotto il controllo di quello italiano già citato. La nuova Chrysler Ypsilon non sarà commercializzata soltanto in Inghilterra (dove Lancia non è presente e dove dunque non sarebbe potuta arrivare la piccola vettura): il progetto del management delle due aziende è quello di esportare la citycar anche negli Stati Uniti.

Fondamentalmente, la nuova Chrysler Ypsilon non è così differente dalla vettura da cui deriva, Lancia Ypsilon. Le forme della carrozzeria, il design, le dimensioni sono ancora le stesse. Come si differenziano, allora, le due vetture? A variare l’aspetto di Chrysler Ypsilon sono la presenza del logo della casa automobilistica statunitense (all’interno dell’abitacolo e fuori, sulla carrozzeria) e la nuova mascherina anteriore, dal forte sapore americano. Nel complesso, dunque, un’operazione di rebadging che non stravolge la personalità di Ypsilon, ma che sicuramente farà gridare allo scandalo tutti gli appassionati della casa automobilistica italiana, come già avvenuto in occasione del lancio di Chrysler Delta o di Lancia Thema, di Lancia Flavia Cabriolet o di Lancia Voyager.

Sotto il cofano di Chrysler Ypsilon, in Inghilterra, saranno disponibili il motore 1.2 litri FIRE benzina da 69 cavalli e 102 Nm di coppia massima, con un valore di emissione pari a 115 grammi per chilometro percorso, il motore bicilindrico 0.9 litri TwinAir da 85 cavalli e 145 Nm di coppia massima, con valore di emissione pari a 97 grammi per chilometro percorso, ed il motore 1.3 litri MultiJet diesel da 95 cavalli e 200 Nm di coppia massima. Tutti i propulsori di Chrysler Ypsilon saranno provvisti di sistema di Start&Stop e di cambio manuale a cinque marce (soltanto per il motore TwinAir sarà disponibile il robotizzato a cinque marce).

Vi piace?

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>