Ford EcoBoost 1.0 eletto motore dell’anno 2013

di Giuseppe Benevento Commenta

Ford bissa il successo dello scorso anno con il suo motore da un litro a tre cilindri turbo a iniezione diretta. L’EcoBoost 1.0, già motore dell’anno 2012, è stato eletto motore dell’anno 2013 aggiudicandosi il titolo con il punteggio più alto mai raggiunto da un motore nella storia del premio.

Ford EcoBoost 1.0, motore dell'anno 2013 - UltimoGiro.com
L’elevata domanda di questo motore, già disponibile sulla Fiesta, sulla B-MAX, sulla Focus e sulla C-MAX e C-MAX7, “costringerà” Ford a raddoppiare la produzione a partire da agosto 2013 con un volume di 1000 unità al giorno. Scelta obbligata visto il prossimo sbarco del motore anche su altri modelli.

Il motore dell’anno 2013, l’EcoBoost 1.0, arriverà prossimamente sull’atteso nuovo SUV dell’Ovale Blu, l’EcoSport, e su Transit Connect, Transit Courier, Tourneo Connect, Tourneo Courier e Mondeo. Inoltre, si sta diffondendo a macchia d’olio in tutti i mercati dove il gruppo di Dearborn opera. Dopo essere sbarcato già in Cina e India, presto arriverà anche in Nord America a bordo della Fiesta.

Non è la prima volta che una casa automobilistica si aggiudica per due anni di fila il premio di motore dell’anno da quando la competizione è stata istituita, ma non è cosa comune che ciò accada. Ford, infatti, è una delle tre case automobilistiche che è riuscita a bissare di fila il successo col suo “motorino” tutto made in EU. L’EcoBoost 1.0, infatti, è stato sviluppato tra Germania e Inghilterra e viene prodotto sempre nel Vecchio Continente negli impianti di Colonia (Germania) e Craiova (Romania).

Il vero successo commerciale di questo motore, nei primi tre mesi del 2013, lo ha decretato la nuova B-MAX. Il 42% degli acquirenti del Multi Activity Vehicle di Ford ha infatti scelto l’EcoBoost 1.0. La stessa scelta è stata fatta dal 30% degli acquirenti della Focus e dal 24% di quelli della Fiesta.

Il motore Ford EcoBoost 1.0 è un vero successo ed è apprezzato da tanti. Ora però inizia il difficile lavoro per il prossimo anno. Riuscirà Ford a conquistare il titolo anche nel 2014 per uno storico “triplete”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>