Ford Mustang Shelby GT500 ospite d’onore al Festival della Velocità di Goodwood

di Giuseppe Benevento Commenta

Prendete un motore turbo V8 5,8 litri da 671 cavalli, aggiungeteci una carrozzeria da muscle car americana ed avrete un bolide in grado di raggiungere e superare i 320 Km/h. Poi portate questo bolide sul circuito di Goodwood che gira intorno al campo di volo di Chichester, ridente cittadina del West Sussex nel Regno Unito, ad avrete l’ospite d’onore del Festival della Velocità.

Ford Mustang Shelby GT500 al Festival di Goodwood - UltimoGiro.com
Il nome del bolide? Mustang, ovviamente. Ford Mustang Shelby GT500, per la quale è stato scelto il palco d’oltremanica per la sua prima apparizione europea davanti agli occhi di decine di miglia di appassionati di velocità e motori. Un’automobile che porta il nome Carroll Shelby, da poco scomparso e nome storico delle corse e del settore automobilistico americano, che ha seguito personalmente lo sviluppo della muscle car.

Ford Mustang Shelby GT500 al Festival di Goodwood (fronte) - UltimoGiro.comDa poco lanciata sul mercato americano, la Ford Mustang Shelby GT500 è l’automobile col maggior numero di cavalli tra tutte quelle prodotte in Nord America. Un’automobile che rilancia ancora una volta (come se ce ne fosse bisogno, nda) il brand Mustang. Stando a quanto dichiarato da Hermann Salenbauch, direttore del programma Advanced Product Creation di Ford, la Mustang Shelby GT500 è l’automobile dei sogni di qualsiasi automobilista in grado di soddisfare l’amante delle accelerazioni 0-100 Km/h piuttosto che quello delle velocità di punta elevate fino a quello dei comportamenti in pista estremi durante le gare.

Ford Mustang Shelby GT500 al Festival di Goodwood (pista) - UltimoGiro.com
La Ford Mustang Shelby GT500 portata sul circuito di Goodwood ha tutto il necessario per offrire prestazioni al top e divertimento assicurato durante la guida. Si parla di un Performance Pack che include assetto elettronico regolabile, differenziale a slittamento limitato Torsen ed un ulteriore Track Pack che migliora il comportamento della vettura in pista con un sistema di raffreddamento maggiorato. Il tutto completato dal profilo anteriore aerodinamico dotato di splitter, lo scarico a quattro terminali e cerchi in lega d’alluminio forgiato.

Ford Mustang Shelby GT500 al Festival di Goodwood (lato) - UltimoGiro.com
Non è ben chiaro, però, il motivo per il quale Ford abbia deciso di portare un’automobile del mercato americano in un festival che non aumenta la visibilità del prodotto sul mercato di riferimento. Che qualcuno in Ford Europa stia pensando di sondare il terreno o addirittura prepararlo allo sbarco della Mustang nel Vecchio Continente? Sicuramente in molti attendono un’eventualità del genere. Un’automobile, la Ford Mustang Shelby GT500, che, magari non per il design, andrebbe a minare il suolo delle super car europee.

Ma il Festival della Velocità di Goodwood è stato anche un’ottima vetrina per un’altra automobile Ford: la nuova Ford Focus ST. In questa occasione, gli appassionati hanno potuto assistere ad una dimostrazione di velocità a base di inseguimenti proprio tra la nuova Ford Focus ST ed una Jaguar XFR. Insomma, come si suol dire, “tanta roba” per chi ha partecipato all’evento motoristico.

Adesso dobbiamo solo sperare che la Ford Mustang Shelby GT500 arrivi in tournée anche in Italia così da potervi offrire un resoconto approfondito su questo bolide.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>