Le dichiarazioni di Vettel prima del GP di Cina

di Alba D'Alberto Commenta

Vettel ha vinto il suo primo GP con la casacca della Ferrari ed ha dato tantissime speranze ai tifosi che sognano di vedere di nuovo la scuderia di Maranello in cima alla classifica iridata. Il giovane tedesco che adesso somiglia ancora di più a Schumacher, con il sorriso spera di poter fare il bis in Cina. 

Vettel appare come un pilota semplice, un ragazzo che davvero ha voglia di vincere e di farlo per la sua squadra. Un sorriso tranquillo, appagato, di chi non ha paura della competizione e ambisce a scrivere il suo nome nella storia.

Riconosce che la Mercedes ha una marcia in più e questo particolare è innegabile ma sa anche che due settimane fa non hanno mica alzato il piede dall’acceleratore. Proprio per questo motivo è importante battere il ferro finché è caldo e riprovarci anche in Cina. Ecco degli spezzoni della sua dichiarazione:

Realisticamente Mercedes dispone ancora di un certo vantaggio, è innegabile. Ma la vittoria di due settimane fa è stata vera, non credo che loro abbiano alzato il piede… la Ferrari deve puntare a confermarsi sui buoni livelli delle prime due gare. Per ora siamo solo a due gare disputate, il nostro obiettivo è cercare di essere sempre più vicini alla Mercedes. Siamo davanti a Williams e Red Bull e speriamo sia così per tutta stagione. Possono esserci alti e bassi durante l’anno, ma noi speriamo di avere tanti alti.

Seb parla anche della festa che gli hanno riservato a Maranello dove una vittoria come la sua era attesa da tempo e l’entusiasmo della factory è stato estremo e coinvolgente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>