Volvo S60 Polestar svelata al Salone di Detroit 2013

di Gtuzzi Commenta

Arrivano interessanti notizie dal Salone di Detroit: questa volta tocca a Volvo che, in compagnia del suo partner sportivo Polestar, ha svelato al NAIAS 2013 la nuova Volvo S60 Polestar, anche se per il momento si tratta solamente di un prototipo.

naias 2013 volvo s60 polestar
L’esemplare che anticipa la produzione andrà ad aumentare la concorrenza nel segmento di mercato relativo alle super berline, in cui si possono già trovare alcune vetture di spicco, come ad esempio la BMW M3, la Mercedes C63 AMG e l’Audi RS5. Il costruttore svedese ha sviluppato questa nuova vettura tenendo conto della spinta di un motore a sei cilindri in linea T6 turbo, che è capace di raggiungere una potenza complessiva pari a 515 cavalli e 575 Nm di coppia massima.

 

 

naias 2013 volvo s60 polestar

DA 0 A 100 KM/H IN SOLI 3,9 SECONDI

Si tratta di un potenziale che, senza ombra di dubbio, non ci si attende da una vettura del costruttore svedese Volvo, ma che risulta possibile anche grazie alla trasmissione alle ruote che sfrutta il cambio manuale rinforzato a sei marce ed al dispositivo XWD Haldex Gen4.
Queste novità hanno permesso di garantire anche delle prestazioni notevolmente migliori, come ad esempio la capacità di effettuare uno sprint da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi, con una velocità massima che si dovrebbe aggirare intorno ai 300 chilometri orari.

PROFILO ESTETICO

Dal punto di vista estetico, le principali differenze in confronto all’esemplare standard del modello S60 sono rappresentate dal paraurti anteriore modificato e dal posteriore, che è stato interamente ridisegnato per favorire l’integrazione con un inedito dispositivo di scarico realizzato in acciaio inox Ferrita da 3,5 pollici.
Gli interni della nuova Volvo S60 Polestar possono contare su degli inediti sedili racing targati Polestar, mentre il cruscotto ha subito un leggero ribasso in modo tale da garantire un look maggiormente sportivo anche nel momento in cui si guida.
Le principali domande adesso riguardano i termini entro cui aspettare la produzione in serie di questo modello, che andrà a fare concorrenza alle rivali tedesche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>