Porsche 911 Turbo, motore tri-turbo per la nuova generazione?

di Riccardo Guerra 2

La casa automobilistica tedesca Porsche sta mettendo a punto, in queste ore, la nuova generazione di 911 Turbo, versione sovralimentata (come dice senza possibilità di fraintendimenti il nome scelto per il modello) della nuova Porsche 911 991: i tecnici della maison di Zuffenhausen sono alle prese con i test su strada, per mettere a punto la meccanica della nuova Porsche 911 Turbo. Quali caratteristiche avrà questa nuova sportiva della Cavallina? Come cambierà rispetto all’odierna generazione? Tenteremo di rispondere a queste domande tra alcune righe: ricordate, però, che si tratta di indiscrezioni, di chiacchiere, di voci e sussurri, non di annunci ufficiali: tutto potrebbe non essere come lo descriviamo.

La nuova Porsche 911 Turbo – pare – sarà dotata di un sistema di tripla sovralimentazione, abbinato al motore 3,8 litri sei cilindri boxer benzina che spinge (in versione atmosferica) la nuova Porsche 911 Carrera S: l’attuale motore twin-turbo, dunque, lascerà spazio ad un nuovo cuore tri-turbo, simile (ma solo per caratteristiche tecniche) al nuovo motore three-stage-turbo diesel di BMW (quello che equipaggia le nuove vetture sportive della gamma BMW M Performance Automobilies). Secondo le indiscrezioni, la nuova Porsche 911 Turbo sarà dotata di un turbocompressore di dimensioni ridotte, incaricato di erogare potenza ai bassi regimi, e di altri due turbocompressori più grandi che invece metteranno a disposizione del pilota la potenza sino ad alti regimi.

In questo modo – secondo i soliti ben informati – la nuova Porsche 911 Turbo avrà un’erogazione fluida e molto ampia e, allo stesso tempo, sarà più efficiente: le chiacchiere suggeriscono che la potenza salirà dagli attuali 500 cavalli a circa 530 cavalli (la medesima dell’odierna Porsche 911 Turbo S) e che consumi ed emissioni saranno limitati rispetto agli odierni valori (oggi 911 Turbo Coupé consuma 11,6 litri di carburante ogni cento chilometri ed emette 272 grammi di anidride carbonica per chilometro, mentre 911 Turbo Cabriolet consuma 11,7 litri di carburante ogni cento chilometri ed emette 275 grammi di anidride carbonica per chilometro percorso).

La nuova Porsche 911 Turbo sarà dotata (ancora) di trazione integrale e di un aspetto più muscoloso rispetto alle declinazioni Carrera e Carrera S.

Secondo la testata britannica Autocar, il nuovo sistema di sovralimentazione tri-turbo sarà usato anche per la nuova generazione di Porsche 911 GT2.

Photo credits | Getty Images

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>