Porsche 918 Spyder, svelata la versione definitiva?

di Gtuzzi 2

Nel corso di un evento privato, in cui hanno partecipato solamente pochi fortunati e selezionati clienti, il marchio Porsche ha svelato la nuova 918 Spyder.

porsche 918 spyder rivelata
Il costruttore tedesco, infatti, ha rivelato in anteprima quello che dovrebbe essere il modello definitivo di 918 Spyder: stiamo parlando della nuova ammiraglia ibrida che verrà collocata tra poco tempo al vertice della gamma e che raccogliere l’eredità della Porsche Carrera GT.

porsche 918 spyder rivelata

DOVREBBE ESSERE LA VERSIONE DEFINITIVA.

Certamente, però, non si ha ancora conferma di quanto detto, quindi è meglio leggere tutto l’articolo con il condizionale. Quella che dovrebbe essere la versione definitiva di Porsche 918 Spyder non presenta grandi novità in confronto al prototipo di cui si è parlato molte volte anche in passato: il costruttore tedesco, infatti, ha deciso di apportare solo poche modifiche al progetto della Porsche 918 Spyder.
Si tratta di limitate novità che garantiscono all’auto un aspetto più al passo con i tempi e più in linea con le richieste del mercato attuale. All’interno delle foto spia che sono state proposte, possiamo notare come i terminali di scarico siano stati collocati al di sopra del propulsore V8 a benzina, mentre le fasce paraurti hanno subito dei leggeri ritocchi.

OTTIME PRESTAZIONI E GRANDE EFFICIENZE

Nel complesso, la nuova Porsche 918 Spyder non presenterà modifiche di grande rilievo, visto che è stato mantenuto un’ottima combinazione tra passato e futuro, così come tra tratti sportivi e aspetti rispettosi dell’ambiente.
Sembra proprio che la nuova 918 Spyder verrà svelata nel corso della prossima edizione del Salone di Parigi e poi verrà lanciata sul mercato (in Italia si parla di un prezzo intorno ai 786 mila euro).
A dare la spinta a questa nuova vettura ci sarà un motore in grado di raggiungere una potenza complessiva pari a 780 cavalli, che permettono di effettuare lo sprint da 0 a 100 km/h in soli 2,9 secondi e di raggiungere un picco di velocità massima pari a 326 km/h, con consumi ed emissioni ridotte.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>