Sbirri Pikkiati, i casi sono 1050, Asaps lancia l’allarme

di Moreno 1

Sbirri Pikkiati, è questo il nome in codice deciso dall’Asaps per la tutela dei poliziotti che subiscono violenze nei posti di blocco. “Quel patente e libretto” spesso scatena una rabbia incontrollata di chi viene fermato, e non solo nei casi di balordi, delinquenti, tossici etc.. ma anche di gente comune che in caso di rilevamento dell’infrazione perde la pazienza e si lascia andare a gesti incontrollabili. Nei primi sei mesi del 2011 sono stati 1050 gli agenti che hanno subito questo trattamento, crescono quelli a danno della Polizia di Stato, 386 aggressioni, mentre diminuiscono di poco quelli dei Carabinieri con 461 episodi. La maggior parte dei casi rilevati è stata registrata al sud, con 430 eventi, mentre nel nord e nel centro del Paese si sono osservati rispettivamente 361 e 259 episodi.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>