Smart Brabus, una nuova piccola esagerata

di Giuseppe Benevento Commenta

Grazie a Mercedes-Benz Italia e Smart Italia, abbiamo avuto modo di provare una piccolina esagerata: la nuova Smart Brabus. E per provarla siamo volati in quello che è il posto più esagerato d’Europa, dove tutto è oltre la normalità. Il posto che si addice alla perfezione a questa frizzante e spinta piccolina: Ibiza.
Smart Brabus, una nuova piccola esagerata - 04

Atterrati a Ibiza, tra tutte le Smart Brabus che ci aspettavano ci siamo innamorati di una in particolare: la nuova Smart for two Cabrio Brabus . Una piccolina che si adatta alla perfezione allo stile dell’isola e di chi la frequenta e ama.

Per rendere esagerata questa nuova Brabus, la casa della Stella ha appesantito di 100 Kg la sua piccolina. Scelta obbligata oltre che giusta se si decide di portare la Smart dai 61 CV della Coupé entry level ai ben 109 CV della Brabus (sia Coupé, che Cabrio che for four). Con una simile “cavalleria”, la smartina diventa una cattivissima esagerata. Una accelerazione mai vista che si può attivare con con un semplice gioco di pedali.

Per gustare l’accelerazione, basta usare entrambi i piedi. Piede sinistro sul freno premendolo a pieno. Piede destro schiacciando a fondo sulla l’acceleratore (il classico kick down) fino a mandare su di giri la piccolina. Basta quindi rilasciare di colpo il freno e i 109 CV dell’esagerata Smart Brabus vengono scaricati sulle ruote posteri da 17’’ che insieme a quelle anteriori da 16’’ fanno partire come su un binario la piccolina fino a farle avere una accelerazione davvero degna di nota: 0-100Km in appena 9,5 secondi. Certo, nulla di particolare se paragonata con una vettura di grossa di cilindrata, ma un risultato esagerato se si tiene conto che si parla di una vettura con sotto un 3 cilindri da 898 cm3.

Altra splendida particolarità di questa nuova Smart Brabus Cabrio for two sono i paddles per il cambio marcia dietro al volante. Rendono la piccolina terribilmente sportiva e aggressiva nonché affascinante al tatto. Toccare i paddels con le dita ed essere in Smart è un’esperienza tra il divertentissimo e l’esaltante. Sensazioni che aumentano grazie al cambio automatico twinamic doppia frizione a 6 marce. Un qualcosa che non ci si aspetterebbe su una vettura così piccola e che si è solitamente abituati a vedere “sfrecciare” nel traffico cittadino e non ad alte velocità magari su tangenziali e autostrade. Si, alte velocità perché questa nuova Smart Brabus non ha solo i 109 CV e una accelerazione 0-100 Km/h in 9,5 secondi, ma anche una velocità di punta che non ci si aspetterebbe: 180 Km/h. Insomma, con il compianto Guido Nicheli alla guida della Smart Brabus al posto della Mercedes-Benz W126 SEL, siamo certi che sentiremmo esclamare al caro “Cumenda” la celebre frase “Alboreto is nothing!”.

Come riconoscere la Smart Brabus oltre che dal carattere? Anche dall’estetica. Avviamente non poteva mancare il badge Brabus sulla griglia anteriore la luccicante “B” sui cerchi in lega e il doppio scarico sportivo Brabus ottimizzato sotto il profilo della compressione. Non mancano poi chicche come i sedili sportivi rivestiti in pelle, la plancia portastrumenti Brabus in un mix in eco-pelle e tessuto, i tappetini marchiati Brabus e la possibilità di scegliere gruppi ottici a LED e sedili riscaldati.

Come ci è sembrata la piccolina? Lo ripetiamo: esagerata! Forse troppo nelle veloci entrate in curva in cui si ha quasi la sensazione di dover domare la piccola ribelle con lo sterzo dal carattere sportivo dotato di servoassistenza in funzione della velocità e rapporto di demoltiplicazione variabile.

I prezzi della Smart Brabus Cabrio for two che abbiamo provato partono da 23.250 euro (IVA e messa su strada inclusi) a cui sono da aggiungere altri 3.070 euro se si sceglie il pacchetto exclusive. Per la Smart Brabus Coupé, invece, si parte da da 19.899,99 euro (IVA e messa su strada inclusi) e per la Smart Brabus for four si parte da 20.650 euro (IVA e messa su strada inclusi).

One more… Smart

Smart Brabus, una nuova piccola esagerata - 08
Le sorprese che ci aspettavamo a Ibiza non erano finite qui. Non solo Brabus. La stella ha sperimentato una nuova soluzione. Come ci ha spiegato Paolo Lanzoni, nuovo Responsabile Product Management Mercedes-Benz Cars in Italia,‎ che dallo scorso luglio ha scambiato il suo ruolo con Eugenio Blasetti, ora Press Relations Manager di Mercedes-Benz Italia, a Ibizia si è provato un esperimento. In collaborazione con il dipartimento spagnolo di Smart sono state portate in Italia un numero ristretto di Smart Limited Edition.

Si tratta della Smart Ushuaïa che riprende i colori ed i logo della discoteca (ed annesso albergo) più famosa di Ibiza dove si alternano giornalmente i DJ più famosi e apprezzati del pianeta. L’idea di Lanzoni è quella di non vendere più solo automobili, ma una vera e propria esperienza sensoriale a tutto tondo annettendo anche servizi di varia natura nell’acquisto di una nuova automobile.

In particolare i pochissimi fortunati acquirenti italiani potevano usufruire di viaggio, pernottamento e ritiro della Smart Ushuaïa Limited Edition presso l’Ushuaïa Ibiza Beach Hotel con tanto di serata in qualità di ospiti VIP presso l’annessa famosissima discoteca Ushuaïa Ibiza.

Un’idea, quella raccontataci da Lazonzi, che ci è sembrata tanto rivoluzionaria e innovativa quanto geniale, specie se legata a prodotti e progetti così particolari, unici e limited edition.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>