Susie Wolff si ritira

di Alba D'Alberto Commenta

Un’altra donna che non riesce a sfondare in un settore, come quello della F1, tradizionalmente associato alla sportività mascolina. Ecco allora che sono accolte con rammarico le parole di Susie Wolff che annuncia il suo ritiro dal Circus. 

Susie, nota anche per essere la moglie del grande capo Mercedes Toto Wolff, ha voluto solo ringraziare per la bella esperienza vissuta in questi tre anni:

“Voglio dire grazie alla Williams per l’opportunità che mi ha dato in questi ultimi anni, permettendomi di realizzare il sogno di guidare una monoposto di Formula 1. È stato fantastico lavorare con tutti, sia a Grove che in pista, quindi voglio ringraziare ogni persona che ha partecipato al mio viaggio con la Williams. Oggi si chiude un capitolo importante, ma guardo già alle prossime sfide che mi attendono”.

“È stato un piacere lavorare con Susie in questi anni e vederla crescere come pilota insieme alla squadra. I suoi feedback sono stati sempre importanti per lo sviluppo della vettura, quindi mi dispiace vederla andare via. Vogliamo ringraziarla per tutti i suoi sforzi e la supporteremo alla Race of Champions di quest’anno, sperando che il suo ultimo weekend di gara possa essere grandioso” ha aggiunto Claire Williams.

Peccato perché la Williams, nel bene e nel male, era stata una grande protagonista della F1 e avrebbe potuto dire la sua anche in futuro, in relazione alla Mercedes e alla Ferrari. Nella stagione in corso si è presentata come la terza forza in pista ma i margini di miglioramento sono tantissimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>