Tucson, uno dei due crossover della Hyundai

di Alba D'Alberto Commenta

La Hyundai ha deciso di portare avanti la sua ricerca sui SUV realizzandone due che potessero essere alla portata di tutti i clienti. Tucson e Santa Fe sono da considerare i modelli più performanti e interessanti. Noi parleremo soprattutto del primo modello. 

Design e tecnologia per la nuova regina dei SUV Hyundai. La Nuova Tucson rappresenta un nuovo standard, con un look grintoso e massiccio che regala a questo SUV un design unico, senza rinunciare a grande abitabilità e a un equipaggiamento che supera le aspettative.

h1

La nuova Tucson ha le dimensioni e il profilo di un SUV, ma con un design che trasmette allo stesso tempo un’idea di eleganza e agilità. Interni sofisticati uniscono tecnologia ed eleganza per un’esperienza davvero sensoriale. Grande comfort di guida e un’esperienza sempre piacevole. La moderna semplicità della console centrale si sviluppa in orizzontale e può essere abbinata ad eleganti interni.

Il portellone posteriore elettrico si attiva quando una persona in possesso della chiave intelligente rimane all’interno della zona di rilevamento per almeno 3 secondi e tramite un segnale acustico il sistema riconosce la chiave e aprirà in automatico il portellone, evitando eventualmente di appoggiare per terra l’oggetto che deve essere caricato.

Con nuova Tucson sono state apportate una serie di migliorie ed accorgimenti a livello di disposizione di alcune parti meccaniche e di struttura per migliorare l’efficienza in caso di collisione.
1. Nuove strutture di rinforzo nel corpo vettura
2. Nuovo dispositivo di protezione dagli impatti laterali installati nelle portiere laterali.

Reattività e performance, cambiate veloci e precise grazie alla nuova trasmissione con doppia frizione a 7 rapporti (7DCT).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>