Chevrolet Malibu 2014, in arrivo il nuovo aggiornamento

di Gtuzzi Commenta

Il marchio americano Chevrolet ha da poco svelato il nuovo aggiornamento Model Year 2014 per il modello Malibu. La nuova Chevrolet Malibu 2014 può contare, ora, tutta una serie di modifiche e di migliorie che l’hanno resa decisamente più apprezzabile sotto il profilo estetico e per quanto riguarda il lato meccanico.

chevrolet malibu model year 2014
Lo scopo del marchio americano, infatti, è quello di cercare a conservare un’elevata qualità per il modello berlina. Proprio per quanto riguarda tale aggiornamento, Ken Kelzer, l’ingegnere esecutivo del costruttore a stelle e strisce, ha parlato di come siano stati aggiunti diversi cambiamenti nel giro di 18 mesi, provando in tutti i modi a rendere la Malibu una vettura più efficace.

chevrolet malibu model year 2014

MODIFICHE ESTETICHE

Dando un’occhiata sotto il profilo estetico alla nuova Chevrolet Malibu 2014, dobbiamo sottolineare come possa contare su una parte frontale decisamente migliorata, con un’innovativa fascia paraurti, che integra componenti cromate e prese d’aria, oltre ad un’inedita mascherina a nido d’ape, che somiglia per molti versi a quella presente sulla Chevrolet Impala.
Nella parte posteriore, invece, la principale modifica è rappresentata dall’inserimento di inediti gruppi ottici con tecnologia a LED.
Dando un’occhiata all’abitacolo della nuova Chevrolet Malibu 2014 possiamo notare diverse modifiche, che sono state attuate con l’obiettivo di garantire un incremento del comfort e della comodità sia per i passeggeri che per chi guida.
Interessante notare come lo spazio a bordo della vettura sia stato incrementato, come allo stesso modo è aumentato il volume dei vari vani portaoggetti, così come alcuni cambiamenti hanno riguardato pure i sedili anteriori quelli posteriori.

AGGIORNAMENTO DEI MOTORI

Dal punto di vista propriamente tecnico, la nuova Chevrolet Malibu 2014 può contare adesso sul sistema Start&Stop, che si affianca al motore da quattro cilindri da 2,5 litri a benzina, che è in grado di sprigionare una potenza complessiva intorno ai 199 cavalli e 253 Nm di coppia massima.
Il propulsore da 2 litri Turbo, invece, è sempre in grado di raggiungere 263 cavalli di potenza complessiva, ma c’è stato un aumento del 14% del suo valore di coppia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>