Salone di Francoforte 2011: una nuova concept car Volvo

di Riccardo Guerra 2

Anche la casa automobilistica svedese Volvo ha deciso di sfruttare l’ampia vetrina del Salone di Francoforte 2011 per svelare una nuova concept car, ancora inedita (non se ne conosce neppure il nome): secondo le prime indiscrezioni, il brand nordeuropeo ha intenzione di esporre un prototipo per anticipare il proprio nuovo linguaggio stilistico, cosa che aveva già fatto in precedenza, con la concept car Volvo Universe, in occasione del Salone di Shanghai 2011.

La nuova concept car Volvo ha però un altro scopo importante per lo sviluppo del brand: il prototipo, infatti, porterà in scena per la prima volta la nuova piattaforma modulare dell’azienda, che secondo le prime indicazioni sarà adatta a dare vita alla compatta Volvo C30 tanto quanto alla berlina Volvo S80 (quindi una grande varietà di vetture). In sostanza, Volvo ha deciso di seguire la strada di altri costruttori: ridurre il numero di pianali ad uno soltanto, che sia malleabile e quindi idoneo a dare forma alle più differenti carrozzerie su un’unica linea di montaggio. La nuova piattaforma di Volvo si chiama Scalable Platform Architecture (SPA per gli amici) e sarà caratterizzata da un peso davvero contenuto (ma per ora scarseggiano i dati tecnici e specifici in merito a questa nuova architettura).

In vista del proprio annunciato sviluppo, la casa automobilistica Volvo ha deciso di progettare e produrre una nuova famiglia di motori a quattro cilindri, sia benzina (dotati di sistema di iniezione diretta del carburante) sia diesel (dotati di sistema di iniezione common-rail), che si chiamerà Volvo Environmental Architecture (VEA). Contraddistinti da peso contenuto, i nuovi propulsori ideati dai tecnici Volvo saranno capaci di far registrare consumi ed emissioni al ribasso (valori minori a quelli di motorizzazioni di pari cilindrata e numero di cilindri).

Volvo più efficienti, Volvo più leggere, Volvo più ecologiche: è questo il futuro che ci sta preparando l’azienda nordeuropea? Non soltanto: il brand di Geely sta anche confezionando, nel segreto delle fredde lande svedesi, nuove vetture ibride ed elettriche.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>