Mercedes Classe A AMG, arriva al Salone di Parigi 2012

di Riccardo Guerra 1

La nuova generazione di Mercedes Classe A, la terza, che alcuni giorni fa vi abbiamo mostrato completamente priva di camuffamenti in un fotogramma proveniente da Lanzarote (dove – pare – il costruttore sta realizzando il materiale pubblicitario), sarà presentata tra poche settimane al Salone di Ginevra 2012 (8-18 marzo): la vettura, che sfida Audi A3 e BMW Serie 1, è molto importante perché si discosta dalle precedenti generazioni e si propone come qualcosa di nuovo, di veramente nuovo: è una hatchback, ora, non più una piccola monovolume. Di questa nuova Mercedes Classe A la casa automobilistica ha intenzione di proporre anche una versione sportiva AMG, come mai accaduto prima: i test sono già iniziati e la nuova Mercedes A25 AMG (così dovrebbe chiamarsi la nuova hatchback sportiva di segmento C Premium) sarà svelata in occasione del Salone di Parigi 2012 (pare), cioè tra il 29 settembre ed il 14 ottobre prossimi.

MOTORE DA OLTRE 300 CAVALLI La nuova Mercedes Classe A AMG sarà dotata, oltre che di un aspetto davvero muscoloso e aggressivo (in linea con le altre proposte della gamma della divisione sportiva), di un nuovissimo motore 2,0 litri benzina sovralimentato: si tratta di una nuova unità, la più piccola dello scaffale AMG, che è stata selezionata e progettata per essere prestazionale ma, allo stesso tempo, efficiente. Sarà in grado di sviluppare oltre 300 cavalli: secondo le indiscrezioni, la casa automobilistica vuole un prodotto – la nuova Mercedes Classe A AMG – potente come o più di BMW M135i, nuove versione sportiva della seconda generazione di BMW Serie 1, in fase di sviluppo, e di Audi RS3.

TRAZIONE INTEGRALE La nuova Mercedes Classe A AMG sarà dotata di trazione integrale 4Matic: la vettura nasce sulla nuova piattaforma MFA a trazione anteriore di Mercedes Classe B, sviluppata dai tecnici della casa automobilistica per poter usare anche quattro ruote motrici. La potenza sarà gestita (pare) dal nuovo cambio robotizzato 7G-DCT, una trasmissione doppia frizione a sette marce.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>